Windrose Holding (Gruppo Whysol) rifinanzia un portafoglio di impianti eolici e fotovoltaici

Lo studio legale Gianni & Origoni ha assistito Windrose Holding, società facente capo al Gruppo Whysol, specializzato in investimenti in infrastrutture per la transizione energetica e aziende early stage nella digital transformation, in una operazione di finanziamento su base HoldCo Financing con un pool di banche italiane ed internazionali, assistito da Legance – Avvocati Associati.

Il finanziamento di circa Euro 135 milioni, firmato nei giorni scorsi e qualificato come Green Loan, è destinato (i) al rimborso delle linee di credito esistenti in capo a 4 società operanti nel settore eolico ed una società operante nel settore fotovoltaico e con una capacità installata complessiva di circa 118 MW, indirettamente detenute dal Gruppo Whysol tramite Windrose Holding e (ii) ad ottimizzare la struttura finanziaria del perimetro dell’operazione, favorendo una semplificazione della struttura societaria.

L’operazione, oltre a beneficiare delle favorevoli condizioni finanziarie attualmente offerte dal mercato finanziario, rappresenta un importante evoluzione in questo settore in quanto incorpora anche una quota di “merchant risk” post scadenza incentivi e è costituita da un mix tecnologico di eolico e fotovoltaico.

GOP ha assistito Windrose e le altre società del gruppo Whysol in tutti gli aspetti dell’operazione con un team guidato dal partner Ottaviano Sanseverino, coordinato dal counsel Arrigo Arrigoni e coadiuvato dall’associate Martina Morandi per gli aspetti relativi alla documentazione finanziaria, dal counsel Simone D’Avolio per gli aspetti relativi agli accordi di hedging e dalla managing associate Francesca Staffieri per gli aspetti tax.

Il pool di banche finanziatrici – composto da Intesa Sanpaolo (nella qualità anche di Banca Agente), Banco BPM, BayernLB, ING Italia e Unicredit S.p.A – è stato assistito da Legance – Avvocati Associati con un team multidisciplinare di Projects Energy and Infrastructure che ha seguito sia la Due Diligence dell’intero progetto con un team guidato dal Partner Cristina Martorana e coordinato dalla Counsel Valeria Viti coadiuvata dal senior associate Alberto Tedeschi e dagli associate Alessia Benedetti, Giacomo Cioccarelli e Federica Ferrua e sia la documentazione finanziaria con un team guidato dalla Senior Counsel Francesca Brilli coadiuvata dalla senior associate Stefania Serena Monghini e dagli associate Antonino De Sebastiano e Stefano Tallamona nonché dal senior associate Nicola Napoli per gli aspetti tax.

Arcus ha agito in qualità di advisor finanziario e si è occupata di tutto il processo di selezione delle controparti finanziarie e di strutturazione del finanziamento, incluso il modello finanziario, e di assistenza nella negoziazione della documentazione finanziaria.

Involved fees earner: Arrigo Arrigoni – Gianni & Origoni; Simone D’Avolio – Gianni & Origoni; Martina Morandi – Gianni & Origoni; Ottaviano Sanseverino – Gianni & Origoni; Francesca Staffieri – Gianni & Origoni; Alessia Benedetti – Legance; Francesca Brilli – Legance; Giacomo Cioccarelli – Legance; Antonino De Sebastiano – Legance; Federica Ferrua – Legance; Cristina Martorana – Legance; Stefania Serena Monghini – Legance; Nicola Napoli – Legance; Stefano Tallamona – Legance; Alberto Tedeschi – Legance; Valeria Viti – Legance;

Law Firms: Gianni & Origoni; Legance;

Clients: Banco BPM S.p.A.; BayernLB; ING Bank; Intesa Sanpaolo S.p.A.; Unicredit S.p.A.; Whysol; Windrose Holding S.r.l.;