Tribunale di Treviso omologa il concordato preventivo di GED Arredamenti

Nell’ambito dell’operazione GED Arredamenti è stata assistita dallo Studio “Greggio – Avvocati d’Impresa” e dallo Studio Vidal & Partners.

Con provvedimento del 15 marzo 2022 il Tribunale di Treviso ha omologato il concordato preventivo proposto dalla società GED Arredamenti S.r.l. con sede in Roncade (TV), storica impresa del distretto industriale del mobile del trevigiano, operante da oltre 50 anni nella produzione e commercio di cucine e mobili da bagno.

Il piano concordatario è stato preceduto da una complessa attività di riorganizzazione societaria mediante operazioni straordinarie di fusione e sul capitale sociale e si caratterizza per la previsione della cessione a terzi degli assets aziendali, la maggior parte dei quali è già oggetto di proposte irrevocabili di acquisto, compresi gli storici marchi commerciali “GeD cucine”, “CA’ d’ORO” e “cook-room” la cui cessione darà così continuità storica e commerciale ai brands.

La proposta concordataria prevede il pagamento integrale dei creditori in prededuzione nonché di quelli privilegiati nei limiti del ricavato dell’attivo sociale e secondo l’ordine dei gradi di privilegio, con conseguente suddivisione dei creditori chirografari originari e degradati in due classi, i quali saranno soddisfatti grazie all’apporto di finanza esterna da parte di un terzo nelle percentuali rispettivamente del 45,50% e del 24,66%.

La proposta è stata approvata dalla maggioranza dei creditori ammessi al voto, avendo raggiunto la maggioranza in ciascuna classe nonché un’adesione complessiva pari all’82,61% del totale ammesso al voto.

GED Arredamenti è stata assistita dagli avvocati Marco Greggio e Filippo Greggio dello Studio “Greggio – Avvocati d’Impresa” di Padova che hanno seguito gli aspetti legali e societari del piano di concordato e dai dottori commercialisti Gianluca Vidal e Alessandro Monterosso dello Studio Vidal & Partners di Mestre per gli aspetti contabili e finanziari.

Il Prof. Marcello Pollio, assistito dal team del dipartimento insolvency & restructuring, in qualità di professionista indipendente, ha redatto la relazione di attestazione del piano di Concordato preventivo ai sensi dell’art. 161 terzo comma l.f. nonché ha dimesso la relazione giurata ex art. 160 secondo comma l.f.

Con l’omologazione del concordato preventivo, il Tribunale di Treviso ha nominato il dott. Angelo Stimamiglio di Vicenza quale liquidatore giudiziale.

Involved fees earner: Marcello Pollio – Bureau Plattner; Marco Greggio – Greggio Avvocati d’Impresa; Filippo Greggio – Greggio Avvocati d’Impresa; Alessandro Monterosso – Vidal & Partners; Gianluca Vidal – Vidal & Partners;

Law Firms: Bureau Plattner; Greggio Avvocati d’Impresa; Vidal & Partners;

Clients: Ged Arredamenti;