The Emerald Collection acquisisce un resort extralusso alle Maldive

Nell’operazione lo Studio Pierallini ha assistito il Gruppo Emerald, mentre gli istituti bancari e SACE sono stati assistiti dallo studio legale internazionale Gianni & Origoni.

Il Gruppo Emerald, della famiglia Scarapicchia, ha completato l’operazione di acquisizione del resort extralusso sull’isola Faarufushi alle Maldive dal gruppo Universal.

Emerald Faarufushi Resort & Spa si trova su un’isola di sette ettari nell’atollo di Raa ed è circondato da un laguna privata di 100 ettari con barriera corallina, “in un punto eccezionale per lo snorkelling e con una delle spiagge più belle di tutto l’arcipelago”.

L’operazione rientra nella strategia di sviluppo del Gruppo Emerald, essendo questo il secondo resort del Gruppo sulle isole dell’arcipelago, consolidando così la posizione nel mercato della luxury hospitalty.

L’acquisizione è stata realizzata utilizzando anche un finanziamento erogato da un pool di primarie banche italiane e con l’ausilio di una polizza Political Risk Insurance emessa da SACE a copertura dei rischi politici legati all’investimento del Gruppo Emerald alle Maldive.

Il Gruppo Emerald è stato assistito dallo Studio Pierallini con un team guidato dal name partner Laura Pierallini e il partner Francesco Grassetti.

Gli istituti bancari e SACE sono stati assistiti dallo studio legale internazionale Gianni & Origoni con un team coordinato dal partner Matteo Gotti, coadiuvato dal managing associate Alessandro Magnifico e dall’associate Giulia Longo.

GOP ha inoltre coordinato l’assistenza prestata dallo Studio legale di diritto maldiviano in favore degli istituti finanziari e SACE per gli aspetti di diritto locale.

Involved fees earner: Matteo Gotti – Gianni & Origoni; Giulia Longo – Gianni & Origoni; Alessandro Magnifico – Gianni & Origoni; Francesco Grassetti – Pierallini studio legale; Laura Pierallini – Pierallini studio legale;

Law Firms: Gianni & Origoni; Pierallini studio legale;

Clients: Emerald Collection; Sace;