Ristrutturazione di Banca Ifis da 1,15 miliardi

Gli studi Clifford Chance e Hogan Lovells hanno prestato assistenza nel collocamento, da parte di Banca Ifis, di una cartolarizzazione del valore di €1,15 miliardi di euro, basata su crediti factoring di proprietà dell’Istituto.

In particolare, si tratta del restructuring di un’operazione revolving di una precedente emissione, la cui scadenza è stata prolungata a luglio 2024.

Nel contesto dell’operazione, Clifford Chance ha prestato assistenza agli istituti bancari che hanno agito in qualità di co-arranger della ristrutturazione – Intesa Sanpaolo – Divisione IMI Corporate & Investment Banking, Unicredit, BNP Paribas e Banco Santander (già sottoscrittori della precedente operazione), a cui si sono aggiunti Crédit Agricole Cib e Societe Generale.

Il team era composto dal partner Tanja Svetina, dal senior associate Alice Reali e dal trainee lawyer Jacopo Scorsone.

Hogan Lovells ha assistito Banca Ifis con un team composto dal partner Corrado Fiscale, dall’associate Matteo Scuriatti e dal trainee Pietro Castoldi.

Internamente, il deal è stato seguito dal team Affari Legali – Finance and Investments di Banca Ifis, guidato da Luca Vradini Scusa che fornisce supporto legale specialistico, tra le altre, nelle operazioni di finanza proprietaria del Gruppo e riporta alla Direzione Affari Legali e Societario di Banca Ifis guidato da Lucia Martinoli.

Involved fees earner: Alice Reali – Clifford Chance; Jacopo Scorsone – Clifford Chance; Tanja Svetina – Clifford Chance; Pietro Castoldi – Hogan Lovells; Corrado Fiscale – Hogan Lovells; Matteo Scuriatti – Hogan Lovells;

Law Firms: Clifford Chance; Hogan Lovells;

Clients: Banca IFIS; Banco Santander Sa; BNP Paribas; Crédit Agricole Corporate and Investment Bank; IMI – Intesa SanPaolo; Société Générale; Unicredit S.p.A.;