La Corte respinge il ricorso proposto da Ecopiombo S.p.A.

Nel procedimento la società Ecopiombo S.p.A. è stata rappresentata e difesa dall’Avv.to Valerio Freda.

Con il ricorso n.836/2015, la Ecopiombo S.p.A. ricorre con quattro motivi avverso l’Agenzia delle entrate per la cassazione della sentenza n.3909/17/14 della Commissione tributaria regionale della Campania, pronunciata in data 17 gennaio 2014, che ha rigettato l’appello della contribuente, in controversia concernente l’impugnativa dell’avviso di accertamento di rettifica, ai fini Ires, del reddito globale nell’ambito del consolidato nazionale, determinato nei confronti della consolidante per l’anno di imposta 2006. A seguito del ricorso, l’Agenzia delle entrate resiste con controricorso.

La Corte rigetta i ricorsi e condanna la parte ricorrente al pagamento in favore dell’Agenzia delle entrate, controricorrente nel giudizio n.23905/2015, delle spese di lite, che liquida in euro 7.300,00 oltre spese prenotate a debito.

Involved fees earner: Valerio Freda – Freda Valerio Avvocato;

Law Firms: Freda Valerio Avvocato;

Clients: Ecopiombo;

Author: Alejandro Girola