Keestrack si aggiudica ramo d’azienda di Goldoni Spa

Lo Studio legale Dentons e Deloitte Financial Advisory hanno assistito Goldoni SpA – parte del Gruppo Arbos controllato da Tianjin Lovol Heavy Industry Group – nell’ambito della complessa procedura di concordato preventivo che, grazie al decreto di assegnazione del Tribunale di Modena emesso oggi, ha reso effettiva la cessione del ramo d’azienda di Goldoni SpA, comprensivo di 107 dipendenti, alla Società belga Keestrack-IT Srl.

Un risultato positivo ottenuto anche grazie alla massima collaborazione e al sostegno di Tianjin Lovol Heavy Industry Group e del Gruppo Arbos che hanno messo in campo ogni sforzo necessario per la tutela di un brand storico come Goldoni e per la salvaguardia dell’occupazione sul territorio.

L’istanza per la cessione di Goldoni SpA a Keestrack-IT Srl è stata presentata a seguito dell’accordo sindacale raggiunto il 1° marzo scorso con la Società belga Keestrack a cui hanno aderito individualmente tutti i 179 lavoratori.

In virtù dell’accordo è previsto, infatti, il trasferimento in continuità di 107 lavoratori. Ai dipendenti in esubero sono stati garantiti una serie di innovativi strumenti, che permetteranno ai dipendenti non trasferiti un percorso di uscita, anche in virtù dell’attuale legislazione emergenziale, e l’utilizzo degli ammortizzatori sociali con causale COVID-19 e degli ordinari strumenti di riduzione dell’impatto sociale.

Keestrack ha già una chiara strategia per riavviare in tempi brevi la produzione di trattori Goldoni. L’attenzione sarà focalizzata sui principali modelli delle piattaforme specializzati e compatti, trattrici con pianale di carico e motocoltivatori; fondendo la tradizione di Goldoni con la forte spinta all’innovazione di Keestrack – tra le aziende all’avanguardia nel proprio settore in ottica di industria 4.0.

Per Dentons, il team è stato composto dal partner Davide Boffi, Italy Head of Employment and Labour Group, coadiuvato dal senior associate Marco Prandelli, per tutti gli aspetti di diritto del lavoro e sindacali; dal managing counsel Cristian Fischetti coadiuvato dall’associate Andrea Trabucco e dal trainee Edoardo La Bionda per gli aspetti di restructuring and insolvency; e dal partner Junyi Bai, Head of Italy-China Collaboration Group, coadiuvato dal counsel Claudio Segna e dal trainee Manuel Sturba per i profili corporate.

Per Deloitte Financial Advisory, che ha agito in qualità di advisor industriale e finanziario, il lavoro è stato svolto da un team di Financial Restructuring & Distressed M&A coordinato dal partner Jacopo Barontini, e composto dal senior director Fulvio Taglialatela e dagli associate Pietro Gianni, Federico Caminiti e Mariaclara Morrieri. Gli aspetti fiscali relativi all’operazione sono stati curati dalla partner Elena Cardani.

Involved fees earner: Jacopo Barontini – Deloitte Tax & Legal; Federico Caminiti – Deloitte Tax & Legal; Elena Cardani – Deloitte Tax & Legal; Pietro Gianni – Deloitte Tax & Legal; Mariaclara Morrieri – Deloitte Tax & Legal; Fulvio Taglialatela – Deloitte Tax & Legal; Junyi Bai – Dentons; Davide Boffi – Dentons; Cristian Fischetti – Dentons; Edoardo La Bionda – Dentons; Marco Prandelli – Dentons; Claudio Segna – Dentons; Manuel Sturba – Dentons; Andrea Trabucco – Dentons;

Law Firms: Deloitte Tax & Legal; Dentons;

Clients: Goldoni S.p.A.;