Il Consiglio di Stato si esprime sulla compatibilità ambientale dello stabilimento Fonderie Pisano di Salerno

Nel procedimento, le Fonderie Pisano & C. S.p.A. sono state assistite con successo dallo Studio FFT innanzi al Consiglio di Stato.

Lo scorso 30 marzo, il Consiglio di Stato ha dichiarato inammissibile il ricorso promosso dalla Regione Campania contro le Fonderie Pisano & C. S.p.A. – giudizio che vede altresì coinvolti il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo e l’Associazione “Salute e Vita” – per la riforma della sentenza del TAR Campania (n. 2254 del 24.12.19), sulla complessa questione della compatibilità ambientale dello storico stabilimento industriale di Salerno.

In dettaglio il Collegio ha rilevato la carenza di interesse alla coltivazione del giudizio da parte della Regione la quale, ad aprile 2020, aveva già dato completa attuazione alla sentenza poi impugnata, con una nuova ed autonoma istruttoria e l’autorizzazione del progetto di adeguamento impiantistico delle Fonderie Pisano.

Le Fonderie Pisano sono state assistite da FFT con il dipartimento di diritto amministrativo Enrico Follieri & Associati in persona del socio prof. avv. Enrico Follieri, coadiuvato dal socio prof. avv. Francesco Follieri, nonché dall’avv. Lorenzo Lentini.

 

Involved fees earner: Enrico Follieri – Enrico Follieri & Associati Studio Legale; Francesco Follieri – Enrico Follieri & Associati Studio Legale; Lorenzo Lentini – Enrico Follieri & Associati Studio Legale;

Law Firms: Enrico Follieri & Associati Studio Legale;

Clients: Fonderie Pisano & C. S.p.A.;

Print Friendly, PDF & Email

Author: Michael Patrini

Leave a Reply