Herno e il family office NUO rilevano la maggioranza del Gruppo Montura

Nell’operazione, NUO è stato assistito da Gitti and Partners, mentre Herno è stata assistita da Studio Colombo Galli Sole Massara & Partners.

Il Gruppo Montura, che vanta un fatturato di circa 50 milioni di Euro nella produzione di abbigliamento ed accessori per lo sport per appassionati di sci, alpinismo e vela, è stato rilevato da Claudio Marenzi (Herno) e dal family office Nuo, recentemente costituito da Exor della famiglia Agnelli e da WWICL facente capo alla famiglia Pao Cheng di Hong Kong.

L’accordo, concluso nei giorni scorsi, sarà perfezionato nei primi giorni del 2022.

Herno, che ha rilevato il 55% del Gruppo seguirà la gestione di Montura, mentre Roberto Giordani, fondatore di Montura, sarà presidente di una fondazione che proseguirà la gestione dei progetti di solidarietà della società.

Per Nuo, family office con una dotazione iniziale di 300 milioni di Euro, si tratta della prima operazione dalla sua recente costituzione, nell’ambito di un più ampio progetto di investimento e sviluppo sui mercati internazionali delle PMI retail italiane che rappresentano l’eccellenza italiana nel settore dei beni di consumo.

L’investitore, NUO è stato assistito da Gitti and Partners che si è occupato degli aspetti fiscali dell’acquisizione con un team composto dal partner Diego De Francesco, dal senior associate Andrea Tognon e dall’associate Elisa Resmini.

Involved fees earner: Diego De Francesco – Gitti and Partners; Elisa Resmini – Gitti and Partners; Andrea Tognon – Gitti and Partners;

Law Firms: Gitti and Partners;

Clients: NUO Capital;