Consiglio di Stato annulla la decadenza dello screening e i dinieghi paesaggistici per 2 progetti eolici

Il Consiglio di Stato, sez. IV, con due distinte sentenze 5843/2021 e 5844/2021 relative a 2 progetti eolici, ha accolto le difese svolte in appello nell’interesse di ER Italia S.r.l. dallo studio DLA Piper.

Tra le varie statuizioni, è stato definitivamente riconosciuto che il decreto di verifica di assoggettabilità a VIA non è soggetto ad alcun termine finale di efficacia e non può dunque essere dichiarato decaduto per effetto del tempo trascorso o oggetto di dinieghi di proroga né deve essere rinnovato per effetto di modifiche non sostanziali intervenute nel corso del procedimento.

Un’ulteriore importante statuizione ha riguardato i pareri paesaggistici negativi. Tali pareri sono illegittimi se emessi in applicazione di una pianificazione territoriale regionale non più vigente e superata, dovendo la valutazione essere rinnovata sulla base della nuova pianificazione regionale in vigore al momento della seduta della conferenza di servizi decisoria.

Per lo studio DLA Piper hanno fornito assistenza la partner Germana Cassar e l’avvocato Mattia Malinverni.

Involved fees earner: Germana Cassar – DLA Piper; Mattia Malinverni – DLA Piper;

Law Firms: DLA Piper;

Clients: ER Italia S.r.l.;