Amianto all’ex arsenale di Trieste, tutti assolti i sei ex dirigenti


Trieste. Tutti assolti i sei ex dirigenti dell’Arsenale Triestino San Marco (A.T.S.M.) e della Fincantieri accusati di omicidio colposo nell’inchiesta sulla morte dei lavoratori nel cantiere dell’ arsenale triestino. È stato il Giudice Francesco Antoni del Tribunale di Trieste, dopo due anni e mezzo di dibattimento, ad assolvere tutti gli imputati con formula piena per non aver commesso il fatto.

Si tratta dell’ex condirettore generale di A.T.S.M. Andrea Cucchiarelli, deceduto nel corso del giudizio, ora assolto con formula piena per insufficienza degli elementi di prova grazie alla difesa dell’avvocato Giovanni Borgna del foro di Trieste; dell’ex direttore generale e ex a.d. di Fincantieri Corrado Antonini assistito dall’avvocato Elisa Scaroina del foro di Roma; dell’ex presidente del C.d.A di A.T.S.M. Manlio Lippi, dell’ex presidente del c.d.a. di Fincantieri Enrico Bocchini, e degli ex direttori di stabilimento riparazioni Finacantieri Giuseppe Sassi e Francesco Carrà assistiti dall’avvocato Corrado Pagano del foro di Genova.

Era stato il Pubblico Ministero Matteo Tripani ad ottenere il rinvio a giudizio per la morte di 27 lavoratori dei cantieri dell’ex arsenale San Marco di Trieste e per l’omissione dell’adozione di misure utili a garantire la salute dei lavoratori.

Lo scorso venerdì 20 gennaio l’epilogo della vicenda con la sentenza di assoluzione con formula piena per tutti i sei ex dirigenti Fincantieri e Arsenale San Marco di Trieste.

Involved fees earner: Corrado Pagano – Pagano Corrado; Elisa Scaroina – Severino Penalisti Associati Studio Legale; Giovanni Borgna – Borgna Giovanni;

Law Firms: Pagano Corrado; Severino Penalisti Associati Studio Legale; Borgna Giovanni;

Clients: Corrado Antonini; Bocchini Enrico; Sassi Giuseppe; Carrà Francesco; Andrea Cucchiarelli; Lippi Manlio;

Author: Massimo Casagrande