Agenzia delle Entrate vince in Cassazione

L’avvocato Roberto Cordeiro Guerra, dello Studio Cordeiro Guerra & Associati, ha assistito E.P. Elevatori Premontati s.r.I. nel procedimento in Cassazione.

L’Agenzia delle Entrate presentava ricorso avverso la sentenza n. 65/5/2017 con cui la Comissione Tributaria Regionale della Toscana aveva rigettato l’appello dell’Agenzia ritenendo che, sebbene l’atto di recupero fosse ammissibile, a previsione contenuta nell’art. 10, d.lgs. n. 313/1997, che consente un ampliamento dei termini di decadenza, non poteva essere applicata all’atto di recupero. 

L’Agenzia aveva notificato a E.P. Elevatori Premontati s.r.I., relativamente all’anno 2009, un atto di recupero del credito di imposta sul presupposto che lo stesso fosse superiore al limite massimo previsto dall’art. 34, legge n. 388/2000.

La Corte ha accolto il primo motivo di ricorso, inammissibile il secondo motivo. Cassata la decisione impugnata per il motivo accolto. 

Involved fees earner: Roberto Cordeiro Guerra – Cordeiro Guerra & associati;

Law Firms: Cordeiro Guerra & associati;

Clients: E.P. Elevatori Premontati s.r.I.;

Author: Sonia Carcano