Milano Santa Giulia SpA realizzerà le infrastrutture di collegamento all’Arena Multifunzionale per le Olimpiadi invernali di Milano-Cortina 2026


Milano Santa Giulia S.p.A. ha conferito a Osborne Clarke l’incarico di assistenza legale finalizzata all’indizione e all’espletamento delle procedure di affidamento, oltre che la consulenza nella successiva fase di realizzazione dei rilevanti interventi infrastrutturali di propria competenza, del valore complessivo di circa 75 milioni di euro.

Milano Santa Giulia S.p.A., società che sta attuando nella zona sud di Milano uno dei progetti di riqualificazione urbana più importanti a livello europeo e che, a seguito dell’assegnazione dei giochi olimpici, è stata incaricata dal Comune di Milano di realizzare – a scomputo degli oneri di urbanizzazione – le infrastrutture di collegamento all’Arena Multifunzionale nella quale si svolgeranno gli eventi delle Olimpiadi invernali di Milano-Cortina 2026.

In dettaglio, la società si occuperà della realizzazione di uno svincolo autostradale della Tangenziale Est, di una nuova linea tranviaria che collegherà la fermata metropolitana di Rogoredo M3, la nuova Arena e la fermata di Forlanini M4, nonché di altre opere viarie fra cui un sottopasso in area urbana a prolungamento della Strada Provinciale “Paullese”.

Lo studio legale Osborne Clarke svolgerà l’incarico con il proprio team di public law, coordinato dal partner Giorgio Lezzi, responsabile Italia del dipartimento di diritto amministrativo ed head of Infrastructure services.

Involved fees earner: Giorgio Lezzi – Osborne Clarke;

Law Firms: Osborne Clarke;

Clients: Milano Santa Giulia S.p.A.;