Trenord vince al Consiglio di Stato sulla revoca della gara per la pellicolatura del materiale rotabile

lgpa | avvocati ha assistito vittoriosamente la società di trasporto ferroviario Trenord in un lungo contenzioso ainnanzi al Consiglio di Stato.

I giudici, riformando la decisione del TAR Lombardia (n. 598 del 6 aprile 2020 che aveva accolto il ricorso della Car Segnaletica Stradale s.r.l.), hanno riconosciuto la legittimità del provvedimento con cui Trenord ha revocato la procedura ad evidenza pubblica per l’affidamento del servizio di pellicolatura, verniciatura e piccola manutenzione arredi di oltre 1900 rotabili ferroviari.

La sentenza assume particolare rilievo perché, disattendendo il diverso orientamento del giudice di primo grado, riconosce alle stazioni appaltanti un ampio margine di valutazione discrezionale circa la revoca di una gara, a fronte della rivalutazione delle esigenze che avevano portato alla sua indizione, affermando che la revoca è sindacabile solo nelle ipotesi tipiche dell’eccesso di potere, ma non può essere sostituita da una diversa valutazione di convenienza operata dal giudice.

lgpa | avvocati ha prestato consulenza con un team guidato dal prof. Luca Geninatti Satè, unitamente al General Counsel di Trenord Yari Mori.

La società Car Segnaletica Stradale s.r.l. è stata rappresentata e difesa dall’avvocato Roberto Prozzo.

Involved fees earner: Luca Geninatti Satè – lgpa | avvocati; Roberto Prozzo – Prozzo Ass.ne fra professionisti;

Law Firms: lgpa | avvocati; Prozzo Ass.ne fra professionisti;

Clients: Car Segnaletica Stradale; Trenord S.r.l.;