Trenitalia vince al Consiglio di Stato per la gara di fornitura di prodotti chimici e affini destinati a impianti della Divisione Passeggeri Regionale

Con sentenza del 12 aprile 2021, n. 2922 il Consiglio di Stato, in accoglimento dell’appello proposto da Trenitalia S.p.A., assistita dallo Studio Curtis, Mallet-Prevost, Colt & Mosle LLP, ha respinto il ricorso proposto in primo grado dal concorrente escluso da una gara di appalto indetta da Trenitalia, poiché privo dei requisiti di affidabilità professionale ex art. 80, comma 5, lett. c-ter del Codice degli Appalti.

In particolare, lo Studio Curtis, Mallet-Prevost, Colt & Mosle LLP ha dimostrato la legittimità del provvedimento di esclusione adottato da Trenitalia per grave illecito professionale, essendo questo adeguatamente motivato in virtù del fatto che la precedente risoluzione contrattuale per inadempimento disposta dalla medesima stazione appaltante nei confronti del concorrente interessato, fosse tale da comprometterne la affidabilità e pregiudicare il vincolo fiduciario nei confronti di quest’ultimo.

Condividendo la tesi difensiva di Trenitalia e rendendo una decisione di indiscusso rilievo sul punto, il Consiglio di Stato ha quindi avuto modo di precisare non solo l’esatto contenuto della motivazione del provvedimento di esclusione nell’ipotesi in cui l’illecito professionale contestato sia frutto di un precedente inadempimento contrattuale, ma altresì i limiti del sindacato del giudice amministrativo sulla valutazione di affidabilità di un operatore economico, compiuta dalla stazione appaltante nell’esercizio della propria discrezionalità.

Trenitalia è stata difesa nel giudizio dallo Studio Curtis, Mallet-Prevost, Colt & Mosle LLP, con il Partner Avv. Francesco Caccioppoli e l’Associate Avv. Giuseppe Calamo, coadiuvati dal team legale di Trenitalia composto da Domenico Galli (Direttore Affari Legali, Societari e Compliance), Vincenzo Garufi, Alessia Barbino, Michela Di Carmine e Giulia Minerva.

La società ricorrente Ilario Ormezzano Sai s.r.l. è stata rappresentata in giudizio dall’avvocato Franco Enoch.

Involved fees earner: Francesco Caccioppoli – Curtis Mallet-Prevost Colt & Mosle LLP; Giuseppe Calamo – Curtis Mallet-Prevost Colt & Mosle LLP; Franco Enoch – Enoch;

Law Firms: Curtis Mallet-Prevost Colt & Mosle LLP; Enoch;

Clients: Ilario Ormezzano Sai S.r.l.; Trenitalia;

Author: Michael Patrini