TrenDevice S.p.A. emette un prestito obbligazionario per un totale di Euro 4 milioni

Pedersoli Studio Legale ha assistito TrenDevice e BPER.

TrenDevice S.p.A., società che opera nel settore del ricondizionamento di prodotti hi-tech di fascia alta, ha emesso un prestito obbligazionario denominato «TrenDevice S.p.A. 5,00% 2021 – 2027» per un ammontare totale di Euro 4 milioni.

Il prestito obbligazionario beneficia della garanzia pubblica del Fondo di Garanzia per le PMI gestito da Mediocredito Centrale (MCC) ed è stato ammesso alle negoziazioni sul segmento ExtraMOT Pro3 del Mercato ExtraMOT di Borsa Italiana.
Nell’ambito dell’operazione, BPER Banca S.p.A. ha agito in qualità di arranger e listing sponsor e agisce quale banca capofila ai fini della gestione della garanzia verso MCC.

TrenDevice e BPER sono state assistite da Pedersoli Studio Legale, che ha agito, quale deal counsel, con un team guidato dall’equity partner Marcello Magro e composto dal counsel Fabrizio Grasso, dal senior associate Federico Tallia e dall’associate Riccardo Monge.
 

Involved fees earner: Fabrizio Grasso – Pedersoli Studio Legale; Marcello Magro – Pedersoli Studio Legale; Riccardo Monge – Pedersoli Studio Legale; Federico Tallia – Pedersoli Studio Legale;

Law Firms: Pedersoli Studio Legale;

Clients: BPER Banca S.p.A.; TrenDevice S.p.A.;

Author: Michael Patrini

Leave a Reply