Stabilus Motion Controls entra nel capitale sociale di Cultraro Automazione Engineering

Nell’operazione PwC TLS Avvocati e Commercialisti ha assistito il gruppo Stabilus, mentre i soci di Cultraro Automazione Engineering S.r.l. sono stati assistiti dallo studio legale Molinari Agostinelli.

Cultraro Automazione Engineering S.r.l. ha stretto una partnership con Stabilus S.A., uno dei principali fornitori mondiali di soluzioni per il controllo del movimento in un’ampia gamma di settori.

Nell’ambito di questa partnership strategica, Stabilus S.A. acquisirà il 32% delle azioni dai fondatori della società.

La partnership si concentra sull’espansione del mercato internazionale da parte di Cultraro. Le parti hanno convenuto di non divulgare ulteriori dettagli finanziari sull’operazione.

Stabilus S.A. è uno dei principali fornitori al mondo di soluzioni per il controllo del movimento in un’ampia gamma di settori, tra cui mobilità, salute, tempo libero, arredamento, energia, edilizia, macchinari industriali e automazione.

Con sede a Coblenza, in Germania, la società quotata in borsa ha generato ricavi per 937,7 milioni di euro nell’anno fiscale 2021 (chiuso il 31 settembre 2021), secondo i dati preliminari. Stabilus ha una rete di produzione globale in Europa, Nord e Sud America, nonché in Asia-Pacifico, che comprende stabilimenti in undici paesi con una forza lavoro totale di oltre 6.000 dipendenti.

Fondata nel 1997 e con sede a Rivoli, Italia (vicino a Torino), Cultraro è leader mondiale nella produzione di piccoli rallentatori di movimento. Con oltre 400 dipendenti, Cultraro è presente negli Stati Uniti, in Cina, India e Germania tramite le proprie sedi e tramite partner.

I prodotti Cultraro – ammortizzatori rotanti, ammortizzatori assiali, ammortizzatori lineari e push-push – sono ampiamente utilizzati in applicazioni di rallentamento del movimento. Il range di applicazioni coperto è estremamente variegato, ed include il settore della casa e degli elettrodomestici, Elettronica e Utensili, il settore Automotive e il settore dei servizi, (ad es.soluzioni per distributori automatici, display e dispositivi ATM).

PwC TLS ha assistito l’acquirente in tutti gli aspetti dell’operazione, con un team coordinato da Giovanni Stefanin e Alvise Becker e composto da Natali Prodan Milic, Alberto Anchora e Paola Grillo per gli aspetti contrattuali e societari, da Ivan Arrotta per gli aspetti giuslavoristici e da Pietro Bertolotti per gli aspetti tax.

I soci di Cultraro Automazione Engineering S.r.l. sono stati assistiti dallo studio legale Molinari Agostinelli, con un team coordinato dalla socia Marinella Ciaccio e composto dal senior associate Claudio Zanda e dall’associate Giuliano Decorato. Nell’ambito di questa operazione il socio Riccardo Agostinelli ha agito in qualità di relationship partner.

Involved fees earner: Riccardo Agostinelli – Molinari Agostinelli; Marinella Ciaccio – Molinari Agostinelli; Giuliano Decorato – Molinari Agostinelli; Claudio Zanda – Molinari Agostinelli; Alberto Anchora – PwC Tax & Legal; Ivan Arrotta – PwC Tax & Legal; Alvise Becker – PwC Tax & Legal; Pietro Bertolotti – PwC Tax & Legal; Paola Grillo – PwC Tax & Legal; Natali Prodan Milic – PwC Tax & Legal; Giovanni Stefanin – PwC Tax & Legal;

Law Firms: Molinari Agostinelli; PwC Tax & Legal;

Clients: Cultraro Automazione Engineering S.r.l.; Stabilus S.A. ;