Saras ottiene un finanziamento di 312,5 milioni

Nell’operazione lo studio Chiomenti ha prestato assistenza al pool di banche, mentre Clifford Chance ha assistito SACE. La società è stata assistita dallo studio legale Gianni & Origoni.

Saras S.p.A. ha ricevuto da un pool di primari istituti finanziari italiani composto da Banco BPM, Intesa Sanpaolo – Divisione IMI Corporate & Investment Banking e UniCredit un nuovo finanziamento per un importo complessivo pari a Euro 312,5 milioni, assistito da garanzia rilasciata da SACE S.p.A., con lo scopo di rimodulare il debt maturity profile del Gruppo e di sostenere il capitale circolante della società.
 
Nel contesto dell’operazione, Chiomenti, con un team multidisciplinare coordinato da Francesco D’Alessandro e Riccardo Rossi e composto dagli associate Alessandro Varvaressos, Giulia Lamon, Matteo Venuta e Alessia Capoduri, ha prestato assistenza al pool di banche coinvolte nella concessione del finanziamento.

Clifford Chance ha assistito SACE con un team guidato dal Counsel Filippo Tassoni coadiuvato dall’associate Giuseppe Chiaula.

La società, invece, è stata assistita dallo studio legale internazionale Gianni & Origoni con un team composto dal partner Matteo Bragantini, dalla counsel Ilaria Laureti e dall’associate Ambrogio Carriere.

Involved fees earner: Giulia Lamon – BonelliErede; Alessia Capoduri – Chiomenti; Francesco D’Alessandro – Chiomenti; Riccardo Rossi – Chiomenti; Alessandro Varvaressos – Chiomenti; Matteo Venuta – Chiomenti; Giuseppe Chiaula – Clifford Chance; Filippo Tassoni – Clifford Chance; Matteo Bragantini – Gianni & Origoni; Ambrogio Carriere – Gianni & Origoni; Ilaria Laureti – Gianni & Origoni;

Law Firms: BonelliErede; Chiomenti; Clifford Chance; Gianni & Origoni;

Clients: Banco BPM S.p.A.; IMI – Intesa SanPaolo; Sace; Saras S.p.A.; Unicredit S.p.A.;