Rekeep acquisisce il 60% di U.Jet, produttore di dispositivi in TNT per il mercato sanitario

Nell’ambito dell’operazione Rekeep è stata assistita da Lexjus Sinacta per gli aspetti legali, da EY nelle attività di Due Diligence finanziaria e dallo Studio Fantozzi per le attività di Structuring dell’operazione e di Tax due diligence. U.Jet è stata assistita da Keitos Studio Associato e dallo Studio RC&Consulting per la strategia di avvio del progetto di partnership.

Rekeep ha siglato un accordo vincolante per l’acquisizione, tramite la propria controllata al 100% Servizi Ospedalieri S.p.A., di una partecipazione pari al 60% del capitale sociale di U.Jet, azienda leader nella realizzazione di dispositivi in Tessuto Non Tessuto (TNT) rivolti prevalentemente al mercato sanitario, dalla holding della famiglia Tardioli, che ha fondato la società oltre 35 anni fa.

La partnership societaria con l’attuale management crea importanti sinergie di sviluppo con la stessa Servizi Ospedalieri e con la controllata Medical Device S.r.l., e consente a Rekeep di ampliare la propria offerta nei servizi a supporto dell’attività sanitaria, in cui già oggi il Gruppo consegue circa il 60% del proprio fatturato consolidato, con oltre 500 strutture servite tra Italia e Polonia.

L’acquisizione sarà realizzata attraverso un carve-out delle attività core di U.Jet, che saranno conferite in una NewCo di cui Servizi Ospedalieri deterrà il 60%, mentre la quota rimanente rimarrà in capo alla famiglia Tardioli.

A seguito dell’operazione, Pietro Tardioli assumerà la carica di Amministratore Delegato, mentre Massimiliano De Marco, già Presidente di Servizi Ospedalieri, assumerà anche il ruolo di Presidente di U.Jet.

Con sede a Bastia Umbra (Perugia), U.Jet nell’esercizio 2020 ha conseguito Ricavi consolidati proforma pari a 11,2 milioni di euro principalmente nel mercato italiano attraverso accordi con Ospedali pubblici e privati, distributori, società di servizi e produttori di custom pack, ma la Società è presente commercialmente anche in Albania, Francia, Svizzera, Tunisia, Bulgaria.

Per LS Lexjus Sinacta ha agito un team del dipartimento corporate composto dal partner Gianluigi Serafini e dall’avvocato Silvia Frattesi.

Lo Studio Fantozzi con il partner Andrea Montanari e i senior associate avvocato Edoardo Boggi, dottor Roberto Trentarossi e dottor Filippo Foresti, ha curato l’attività di structuring dell’operazione e dei relativi profili fiscali.

U.Jet è stata assistita da Keitos Studio Associato, con il partner Luca Vannucci.

Involved fees earner: Edoardo Boggi – Fantozzi & Associati; Filippo Foresti – Fantozzi & Associati; Andrea Montanari – Fantozzi & Associati; Roberto Trentarossi – Fantozzi & Associati; Luca Vannucci – Keytos Studio Associato; Silvia Frattesi – LS Lexjus Sinacta; Gianluigi Serafini – LS Lexjus Sinacta;

Law Firms: Fantozzi & Associati; Keytos Studio Associato; LS Lexjus Sinacta;

Clients: Rekeep S.p.A. (former Manutencoop Facility Management); U.Jet;

Print Friendly, PDF & Email
Michael Patrini

Author: Michael Patrini