ProFamily completa una cartolarizzazione STS di crediti al consumo per 1 miliardo

Lo studio Allen & Overy ha assistito ProFamily e la capogruppo Banco BPM in un’operazione di cartolarizzazione di crediti al consumo originati da ProFamily Spa, per un valore di circa 1 miliardo di euro.

I titoli senior emessi dalla società veicolo Profamily SPV hanno ottenuto un rating da parte di DBRS e Fitch e sono stati quotati presso l’ExtraMOT Pro.

L’operazione è stata strutturata secondo i criteri di semplicità, trasparenza e standardizzazione (STS) previsti dalla regolamentazione europea sulle cartolarizzazioni ed è stata designata da Profamily come STS mediante notifica all’ESMA. Il PCS ha agito in qualità di terzo verificatore.

Profamily è stata supportata dal team Structured Finance di Banco BPM.

Allen & Overy ha curato tutti i profili legali e regolamentari della cartolarizzazione con il partner Stefano Sennhauser e il counsel Pietro Bellone, supportati dai trainee Pietro Milanesi e Chiara Righetti. Il partner Francesco Guelfi, il senior associate Elia Ferdinando Clarizia e il trainee Lino Ziliotti hanno prestato consulenza in merito agli aspetti fiscali dell’operazione.

Involved fees earner: Pietro Bellone – Allen & Overy; Elia Ferdinando Clarizia – Allen & Overy; Francesco Guelfi – Allen & Overy; Pietro Milanesi – Allen & Overy; Chiara Righetti – Allen & Overy; Stefano Sennhauser – Allen & Overy; Lino Ziliotti – Allen & Overy;

Law Firms: Allen & Overy;

Clients: Banco BPM S.p.A.; ProFamily S.p.A.;