Nuove linee di finanziamento per la Vincenzo Zucchi Spa


BonelliErede e Chiomenti sono gli studi legali coinvolti nell’operazione di rifinanziamento e ritorno in bonis di Vincenzo Zucchi Spa, azienda italiana produttrice di tessuti per la casa quotata sul MTA di Borsa Italiana.

L’operazione si completa attraverso il rimborso dell’indebitamento finanziario esistente e la risoluzione per mutuo consenso con i suoi creditori finanziari dell’accordo di ristrutturazione dei debiti ex artt. 182-bis e 182-septies legge fallimentare sottoscritto nel 2015.

illimity Bank ed il Comparto Nuova Finanza del fondo di crediti DeA CCR II (gestito da DeA Capital Alternative Funds sgr) hanno erogato a favore della società un nuovo finanziamento ipotecario a medio-lungo termine per complessivi 10,4 milioni di euro milioni e illimity Bank mettere a disposizione una linea di credito revolving pari a 4,75 milioni di euro per far fronte alle esigenze di cassa della società.

Inoltre, i creditori finanziari esistenti e segnatamente Unicredit, Intesa Sanpaolo, Banco BPM, UBI, Prelios e il Comparto Crediti del fondo DeA CCR II (sempre gestito da DeA Capital Alternative Funds SGR) hanno risolto per mutuo consenso l’accordo di ristrutturazione dei debiti in essere a fronte del rimborso delle rispettive esposizioni.

La società ha così concluso, in anticipo rispetto a quanto previsto dall’accordo, il percorso di risanamento della propria esposizione debitoria iniziato nel dicembre 2015.

Vincenzo Zucchi è la holding operativa del grande gruppo italiano del tessile per la casa, operante in ambito internazionale nella produzione e distribuzione di biancheria anche attraverso i due marchi Zucchi e Bassetti.

Chiomenti ha assistito la Vincenzo Zucchi Spa con un team guidato dai soci Giulia Battaglia e Luigi Vaccaro e composto dagli associate Rocco Pugliese e Simona Di Marcantonio. Gli aspetti di capital markets connessi all’operazione sono stati curati dal socio Italo De Santis con l’associate Aglaia Albano.

Il team in house di Vincenzo Zucchi è stato coordinato dall’avvocato Andrea Coppo Garofalo.

Lo studio BonelliErede ha agito a fianco dei creditori finanziari esistenti e di DeA Capital Alternative Funds Sgr e illimity Bank con un team guidato dal socio Paolo Oliviero, membro dei Focus Team Banche e Crisi Aziendali e Ristrutturazioni del Debito, e composto dal socio Gabriele Malgeri, dal managing associate Gianpaolo Ciervo e dagli associate Luigi Mazzola, Ester Zucchelli e Vittoria Sollazzo.

Involved fees earner: Gianpaolo Ciervo – BonelliErede; Gabriele Malgeri – BonelliErede; Luigi Mazzola – BonelliErede; Paolo Oliviero – BonelliErede; Vittoria Sollazzo – BonelliErede; Ester Zucchelli – BonelliErede; Aglaia Albano – Chiomenti; Giulia Battaglia – Chiomenti; Italo De Santis – Chiomenti; Simona Di Marcantonio – Chiomenti; Rocco Pugliese – Chiomenti; Luigi Vaccaro – Chiomenti;

Law Firms: BonelliErede; Chiomenti;

Clients: Banco BPM S.p.A.; DeA Capital Alternative Funds S.G.R. S.p.A.; illimity Bank S.p.A.; Intesa Sanpaolo S.p.A.; Prelios SGR; Ubi Banca Gruppo; Unicredit S.p.A.; Zucchi;