Nexi acquisisce da Intesa Sanpaolo le attività merchant acquiring in Croazia

Nell’operazione Legance, KPMG e Schoenherr hanno assistito Nexi, mentre PwC TLS ha assistito Intesa Sanpaolo.

Nexi, tramite la sua controllata croata Nets CEE, ha raggiunto un accordo con Intesa Sanpaolo, tramite le sue controllate la banca Privredna banka Zagreb (PBZ) e l’istituto di moneta elettronica PBZ Card, per l’acquisizione delle attività di merchant acquiring nel mercato croato e la costituzione di una partnership commerciale di lunga durata.

Il corrispettivo pagato è pari a 180 milioni di euro, con un multiplo EV/EBITDA implicito al 2022E pari a circa 10,5x.

L’operazione è in linea con la partnership pluriennale tra il gruppo Nexi e il gruppo Intesa Sanpaolo nel business del merchant acquiring, avviata nel giugno del 2020 con l’acquisizione da parte di Nexi del ramo merchant acquiring di Intesa Sanpaolo in Italia.

Il ramo d’azienda merchant acquiring di PBZ Card è leader nel mercato croato con circa 13 mila esercenti che, nei 12 mesi da marzo 2021 a marzo 2022, hanno generato un volume di transazioni complessivo di circa 5 miliardi di euro.

Legance ha assistito Nexi con un team composto da Andrea Botti, Giacomo Gitti, Filippo Benintendi, Paolo Antonio Mulas, Paolo Piccirilli e Emilio De Niro per i profili M&A e gli aspetti contrattuali relativi alla partnership industriale tra Nexi e Intesa Sanpaolo e Vito Auricchio e Guendalina Catti De Gasperi per gli aspetti antitrust.

Per gli aspetti fiscali Nexi è stata assistita da KPMG con un team composto da Arturo Betunio, Giuseppina Del Gatto e Valeria Russo.

PwC TLS ha assistito Intesa Sanpaolo sia con riferimento agli aspetti legali e regolamentari sia con riferimento agli aspetti fiscali dell’operazione. In particolare, il team composto da Giovanni Stefanin, Pietro Negroni, Francesca Broggi e Alessio Menin ha curato i profili M&A e regolamentari dell’acquisizione, nonché gli aspetti contrattuali relativi alla partnership industriale tra Nexi e Intesa Sanpaolo mentre gli aspetti giuslavoristici dell’operazione sono stati gestiti da Francesca Tironi e Giulia Spalazzi. I profili fiscali, invece, sono stati curati dal team composto da Francesco Nuzzolo, Alessandro Catona e Anna Pirtskhalava.

Il team di Schoenherr ha assistito Nexi con Vladimír Cí枡k, Ivan Einwalter Christoph Haid, Ana Mihaljevic, Dina Vlahov Buhin e Alan Vuckovecki.

Involved fees earner: Arturo Betunio – KPMG; Giuseppina Del Gatto – KPMG; Valeria Russo – KPMG; Vito Auricchio – Legance; Filippo Benintendi – Legance; Andrea Botti – Legance; Guendalina Catti De Gasperi – Legance; Emilio De Niro – Legance; Giacomo Gitti – Legance; Paolo Antonio Mulas – Legance; Paolo Piccirilli – Legance; Francesca Broggi – PwC; Alessandro Catona – PwC Tax & Legal; Pietro Negroni – PwC Tax & Legal; Francesco Nuzzolo – PwC Tax & Legal; Anna Pirtskhalava – PwC Tax & Legal; Giulia Spalazzi – PwC Tax & Legal; Giovanni Stefanin – PwC Tax & Legal; Francesca Tironi – PwC Tax & Legal; Vladimír Čížek – Schoenherr; Ivan Einwalter – Schoenherr; Christoph Haid – Schoenherr; Ana Mihaljević – Schoenherr; Dina Vlahov Buhin – Schoenherr; Alan Vučkovečki – Schoenherr;

Law Firms: KPMG; Legance; PwC; PwC Tax & Legal; Schoenherr;

Clients: Intesa Sanpaolo S.p.A.; Nexi S.p.A.;