MFLaw punta sull’evoluzione con il progetto “MFLaw Evolve”, tra futuro e tradizione

MFLaw punta sull’evoluzione con il progetto “MFLaw Evolve”, tra futuro e tradizione

Nell’anno del suo ventesimo anniversario lo studio legale Associato fondato da Massimo Mannocchi e Andrea Fioretti concretizza l’obiettivo di trasformarsi in una Law Firm caratterizzata da un mindset giovane, client oriented e aperta a nuove aree di business, attraverso l’ingresso dell’Avv. Riccardo Schininà, 35 anni, in qualità di Managing Partner. 

MFLaw, Studio Legale associato fondato nel 2001 da Massimo Mannocchi e Andrea Fioretti eccellenza in ambito nazionale nel settore del Banking e Finance, annuncia un progetto di crescita ed evoluzione con l’obiettivo di innovarsi in continuità con quanto fatto nei primi venti anni di attività. 

Grazie al fondamentale lavoro dei founder e dei partner Andrea D’Ambrosio, Francesca Tucceri, Marcello Arbasino, Marta Baroni, Riccardo Ciampa, Tiziana Allievi, infatti, lo Studio ha raggiunto una solida reputazione che oggi gli consente di concretizzare un processo di crescita con un significativo impatto nel prossimo futuro.

“MFLaw Evolve”, questo il nome del progetto, e la strategia programmatica dell’evoluzione poggia le sue fondamenta sui valori e sulle competenze che da sempre contraddistinguono la visione dello Studio e, al contempo, ridisegna una Governance all’insegna dell’innovazione, dell’incentivazione e della modernità. 

Lo Studio conferma il proprio posizionamento di realtà proattiva e aperta al cambiamento, annunciando l’ingresso nel board di due nuovi Partner: l’Avvocato Livia Mannocchi, 32 anni già responsabile del dipartimento  Comunicazione & Marketing di MFLaw e, in qualità di Managing Partner, l’Avvocato Riccardo Schininà, 35 anni, titolare di uno studio legale fondato nel 2016 a Ragusa che ha già dimostrato una forte crescita e con ampie marginalità rispetto ai benchmark del mercato legale.

L’Avv. Schininà porta in MFLaw, oltre alle sue competenze e alla sua determinazione, lo studio Frediani Schininà & Partner” che si è distinto per una struttura giovane ed altamente organizzata, operativa in diversi settori di specializzazione e in grado di offrire alla clientela servizi qualitativamente definiti e in linea con l’evoluzione tecnologica del settore legale. Impostazione quest’ultima che ha consentito allo Studio siciliano di essere il primo studio legale del Sud Italia con professionisti al di sotto dei 35 anni ad ottenere la certificazione di qualità ISO 9001:2018 – certificazione di qualità ottenuta anche da MFLaw già dal 2008 – così ponendosi sul mercato quale uno dei più affermati studi legali nel contesto operativo territoriale.

L’acquisizione rafforza anche la presenza di MFLaw nel Sud d’Italia. La nuova sede ragusana, infatti, diventa la quarta sede operativa e consolida la presenza di MFLaw nella Sicilia orientale aggiungendosi alla sede di Palermo, inaugurata nel 2019, e alle altre sedi storiche di Milano e Roma. 

Con l’ingresso dei due nuovi giovani partner, insieme a quello dell’Avvocato Tiziana Allievi a Gennaio 2021, diventano dieci i partner dello Studio ed aumenta a 75 il numero delle risorse che collaborano con la realtà legale. Con quest’ultimo cambio di governance i Founding partners confermano l’impegno preso di aprirsi per garantire la continuità di uno Studio che “possa sopravvivergli” come chiarito dal Avv. Fioretti. I nuovi ingressi, infine, consolidano una Governance caratterizzata da valore umano, competenza, stima, stabilità, incentivazione, trasparenza e innovazione, tutti strumenti che consentiranno a MFLaw di affrontare con rinnovate strategie ed energie le sfide poste da un mercato dei servizi legali in costante cambiamento, dove l’innovazione dei processi e dei sistemi tecnologici avrà un ruolo fondamentale.