Luca Brenta Yachts acquisisce le barche a vela B-yachts


Lo studio Militerni e Associati ha assistito la neo costituita società Luca Brenta Yachts nell’acquisizione di B-yachts, azienda costruttrice di barche tecnologiche, veloci e facili da condurre.

Nella compagine vi sono Luca Brenta, punto fermo per la storia che la nuova azienda si appresta a raccontare, oltre a imprenditori e professionisti. Fra gli artefici dell’operazione anche Alberto Castiglioni, amministratore unico di LBY con un passato da imprenditore nei beni di lusso (Marni, Ciwifurs).

Le barche, nate nel 2004 dalla matita dello Studio Associato Luca Brenta & C., sono destinate agli appassionati che ricercano l’essenza della navigazione a vela, all’insegna dell’easy sailing. “Comode e maneggevoli, perché possiedono la tecnologia di un maxi yacht” aveva detto proprio Luca Brenta in occasione della loro presentazione al mercato.

Dal modello B 30, pensato come day-sailer, ai più grandi B 38 e B 42, dotati anche di cabina, le imbarcazioni B-yacht, sono molto performanti ed hanno scafo e coperta in fibra di carbonio su un’anima di schiuma epossidica e sono caratterizzate da stabilità di peso – oltre il 60% del peso in chiglia – bulbo in piombo, manovre gestite tutte dalla colonnina del timone, look essenziale ed accattivante, coperta in teak.

La Luca Brenta Yachts è stata assistita nell’operazione da un team dello studio legale Militerni e Associati guidato dall’avv. Massimo Militerni, con la collaborazione di Elena Garda e Marta Cobianchi.

Involved fees earner: Massimo Militerni – Militerni & Associati; Elena Garda – Militerni & Associati; Marta Cobianchi – Militerni & Associati;

Law Firms: Militerni & Associati;

Clients: Luca Brenta Yachts;