Roncato Ciak ricorre contro l’inammissibilità del concordato preventivo

Roncato srl, il gruppo specializzato nell’ambito della valigeria che, con il marchio Ciak Roncato, dal 1956 porta in giro per il mondo la creatività e la qualità produttiva del made in Italy, si vede respinta la richiesta di concordato preventivo presentata nel 2019.

La famiglia Roncato si dichiara intenzionata a procedere con il reclamo davanti alla Corte d’Appello di Venezia in quanto afferma di essere nella condizione per poter far fronte a nuove sfide.

La Roncato Srl ha attraversato momenti difficili, ma ha presentato una proposta di concordato salda e proiettata verso il futuro che ha inaspettatamente trovato il diniego del Tribunale padovano, nonostante la nuova normativa promulgata dal legislatore nazionale durante la fase pandemica diretta al sostegno delle aziende italiane in crisi.

Il capostipite della famiglia Roncato, il sig. Carlo, non comprende come il Tribunale possa aver dichiarato inammissibile il concordato presentato che ha salvato posti di lavoro e il know how della prima società Roncato. Lo stesso si dichiara fiducioso che la Corte d’Appello di Venezia ribalti la decisione del Collegio di Padova.

La terza generazione Roncato, già da anni, ha creato una nuova realtà dinamica e produttiva in espansione in Italia e all’estero con nuove aperture di punti vendita e sviluppo del Brand fondato dal padre Carlo Roncato.

La famiglia Roncato è assistita nel procedimento dall’avvocato Stefano Grolla.

Involved fees earner: Stefano Grolla – Grolla Stefano;

Law Firms: Grolla Stefano;

Clients: Roncato S.r.l.;