La Rinascente sigla un accordo di Patent Box con l’Agenzia delle Entrate

Gli studi legali Gianni & Origoni e CMS hanno assistito RINASCENTE nella sottoscrizione, con l’Agenzia delle Entrate, dell’accordo preventivo avente ad oggetto la definizione in contraddittorio dei metodi e dei criteri di determinazione del reddito agevolabile ai fini della normativa Patent Box.

L’assistenza ha riguardato tutte le fasi della procedura, a partire dalla presentazione dell’istanza di ruling per l’accesso al regime di Patent Box, all’istruttoria finalizzata ad approfondire i criteri di determinazione del contributo economico derivante dall’utilizzo del marchio RINASCENTE e, da ultimo, al contraddittorio con i funzionari dell’Ufficio Accordi Preventivi propedeutico per la conclusione dell’accordo.

GOP ha agito con un team guidato dal partner Vittorio Zucchelli e CMS con un team composto dal partner Mario D’Avossa e dal senior associate Andrea Rinaldi.

Involved fees earner: Mario d’Avossa – CMS Adonnino Ascoli & Cavasola Scamoni; Andrea Rinaldi – CMS Adonnino Ascoli & Cavasola Scamoni; Vittorio Zucchelli – Gianni & Origoni;

Law Firms: CMS Adonnino Ascoli & Cavasola Scamoni; Gianni & Origoni;

Clients: Rinascente;