Indaco Venture Partners annuncia il primo closing a 95 milioni del fondo Indaco Bio

Nell’ambito dell’operazione Indaco è stata assistita da Alma Società tra Avvocati e da Di Tanno Associati.

Indaco Venture Partners SGR, uno dei principali operatori indipendenti italiani di venture capital, annuncia il primo closing a 95 milioni di euro del nuovo fondo Indaco Bio totalmente dedicato al biotech/pharma ovvero allo sviluppo di farmaci innovativi.

La pandemia ha aumentato la consapevolezza della società di quanto sia importante la presenza di farmaci efficaci, adeguati e sicuri. Inoltre, questo fenomeno ha accelerato l’interesse degli investitori per questo settore, in grado di produrre nuove cure e dove sono ancora presenti interessanti opportunità di sviluppo e tecnologie ancora inesplorate.  

I capitali raccolti saranno investiti per sostenere aziende e imprenditori impegnati nello sviluppo di farmaci (molecole, terapie geniche e cellulari, vaccini, etc.) destinati a diverse indicazioni cliniche patologiche, con particolare attenzione a quelle relative al sistema nervoso centrale, all’oncologia, oftalmologia, alle malattie metaboliche e a quelle infettive.  

L’obiettivo sarà di supportare lo sviluppo del farmaco dalle fasi precliniche a quelle cliniche.  
Gli investimenti saranno per lo più in realtà italiane, ma in maniera selettiva anche in Europa, Nord-America e Israele.  
La strategia del fondo prevede sia il supporto alle nuove startup early stage, nate dai laboratori di ricerca scientifica, che il finanziamento delle series A e successive.

Hanno partecipato alla raccolta del nuovo fondo il Fondo Europeo per gli Investimenti (FEI), CDP Venture Capital SGR attraverso il fondo di Technology Transfer, Intesa Sanpaolo, Quaestio SGR, e Inarcassa.  

Il team di Indaco Bio è composto da Elizabeth Robinson, Vice Presidente di Indaco SGR, key-manager e membro del comitato investimenti di Indaco Bio, Davide Turco, Amministratore Delegato di Indaco SGR, key-manager e membro del comitato investimenti di Indaco Bio, e Giovanni Rizzo, Partner Fondo Indaco Bio, key-manager e membro del comitato investimenti di Indaco Bio.

Per gli aspetti legali e normativi dell’operazione, Indaco è stata assistita da Alma Società tra Avvocati, con un team guidato dal Managing Partner Alessandro Corno e composto dal Senior Associate Tommaso Pepe e dal Junior Associate Giuseppe Di Leva.  

Per gli aspetti fiscali dell’operazione, Indaco è stata assistita da Di Tanno Associati, con un team guidato dal Partner Fabio Brunelli e dal Senior Associate Carlo Curti.

Involved fees earner: Alessandro Corno – Alma STA; Giuseppe Di Leva – Alma STA; Tommaso Pepe – Alma STA; Fabio Brunelli – Di Tanno Associati; Carlo Andrea Curti – Di Tanno Associati;

Law Firms: Alma STA; Di Tanno Associati;

Clients: Indaco Venture Partners SGR;