Il TAR Toscana accoglie il ricorso di Antas per la gara europea sulla riqualificazione dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese

Lo studio legale Simmons & Simmons ha assistito con successo la società Antas S.p.A.., titolare di una convenzione Consip per servizi energetici e manutentivi, innanzi al TAR Toscana.

I giudici della Sezione Terza del Tribunale Amministrativo Regionale per la Toscana convenuto per l’annullamento della gara di project financing indetta dall’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese per l’affidamento dei servizi di gestione energetica e relative opere di manutenzione straordinaria ed efficientamento energetico, attraverso un contratto di servizio di prestazione energetica secondo il d.lgs. 102/2014 comprensivo della progettazione definitiva ed esecutiva, per la realizzazione di opere di riqualificazione energetica e di adeguamento impiantistico della struttura ospedaliera Santa Maria alle Scotte – Azienda Ospedaliera Universitaria Senese.

La società Antas s.r.l. (quale mandataria dell’A.T.I. con altre quattro società), in data 13.5.2019 si è aggiudicata il lotto n. 7 (Liguria e Toscana) della gara indetta da Consip s.p.a. per il multiservizio tecnologico integrato con fornitura di energia per gli edifici utilizzati dalle amministrazioni sanitarie che si sarebbero avvalse della convenzione.

Secondo l’esponente l’Azienda ospedaliera doveva avvalersi della convenzione Mies 2 e non poteva avviare la gara in finanza di progetto, della quale è risultata la migliore proposta della società Mieci S.p.A. Tale società successivamente ha presentato richiesta di accesso agli atti, tra i quali il piano tecnico economico relativo alla convenzione Mies2, le richieste indicative della valutazione del PTE di Antas.

La consegna a Mieci s.p.a. del PTE di Antas ha inquinato il confronto concorrenziale tra l’offerta aggiudicataria della finanza di progetto e il suddetto PTE, il cui esame consentirà a Mieci di modulare la propria offerta nella gara del project financing.

I giudici hanno sancito che la gara rilevante non è quella indetta e conclusa da Consip ma la gara di project financing, cosicchè l’accesso doveva essere differito fino all’aggiudicazione o meglio sino alla fine della seconda fase di confronto concorrenziale ex art. 23.1 del disciplinare di gara.

Si tratta di una pronuncia molto rilevante nel settore di riferimento, che chiarisce alcuni principi applicabili in caso di sovrapposizione tra più procedure competitive indette da centrali di committenza e singole stazioni appaltanti interessate.

Lo studio Simmons & Simmons ha fornito assistenza con un team guidato dal partner Mauro Pisapia, responsabile della practice di Public Law e a capo del Dispute Resolution Group dell’ufficio italiano.

Nel procedimento, l’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese è stata rappresentata dagli avvocati Sergio Fidanzia e Angelo Gigliola.

La società Mieci Spa è stata rappresentata dagli avvocati Paolo Sansone e Francesco Vallini.

Involved fees earner: Sergio Fidanzia – Fidanzia Gigliola; Angelo Gigliola – Fidanzia Gigliola; Paolo Sansone – Sansone Paolo; Mauro Pisapia – Simmons & Simmons;

Law Firms: Fidanzia Gigliola; Sansone Paolo; Simmons & Simmons;

Clients: Antas S.r.l.; Azienda Ospedaliera Universitaria Senese;