Il Gruppo Datrix acquisisce PaperLit per crescere sulla data monetization

CBA ha assistito Datrix per gli aspetti legali dell’operazione, mentre Laward – Avvocati Associati ha affiancato PaperLitper.

Datrix, gruppo specializzato in applicazioni di Intelligenza Artificiale per la trasformazione e la crescita data-driven delle aziende, acquisisce il 100% di PaperLit, la tech company con sede principale a Cagliari, specializzata nella distribuzione e la monetizzazione di contenuti sul mobile e sugli smart speaker per editori e brand.

Fondata nel 2009 a Menlo Park, in California, PaperLit ha rivoluzionato il modo in cui gli editori di tutto il mondo trasformano e distribuiscono le pubblicazioni cartacee su dispositivi mobili (con la piattaforma ora ribattezzata MobiLit). Tra le aziende clienti si sono presto aggiunti anche i grandi brand, sempre più strategicamente impegnati nella produzione di contenuti originali.

Con la sua metodologia operativa basata sui dati e con l’orientamento continuo all’innovazione, PaperLit ha saputo velocemente conquistare la fiducia di clienti, tanti internazionali, del calibro di Forbes, Swatch Group, Mediamarket, Taunton Press, Mondadori, Conde Nast.

Il team di CBA, composto dalla counsel Milena Prisco e dall’associate Elena Beccegato, ha assistito Datrix per gli aspetti legali dell’operazione.

Laward – Avvocati Associati ha affiancato PaperLit per quanto riguarda gli aspetti corporate e labour con un team composto dal socio fondatore Pierantonio Luceri e dal senior associate Lorenzo Zanotti.

Involved fees earner: Elena Beccegato – CBA; Milena Prisco – CBA; Pierantonio Luceri – Laward; Lorenzo Zanotti – Laward;

Law Firms: CBA; Laward;

Clients: Datrix ; Paperlit;