Il Casinò di Saint Vincent ottiene l’omologa del concordato

Il Tribunale di Aosta ha pubblicato il decreto di omologa del concordato preventivo di Casinò di Saint Vincent, nella persona dell’Amministratore Unico dott. Filippo Rolando, affiancato da LCA Studio Legale e lo Studio Bogoni di Padova.

La procedura, parte di un’articolata e complessa operazione di ristrutturazione aziendale, ha registrato un’amplissima adesione da parte dei creditori della società che si sono espressi per oltre il 90% con voto favorevole.

Ulteriore conferma del gradimento generale dell’operazione di risanamento è stata l’assenza di opposizioni, cosa che ha reso possibile il raggiungimento di un risultato così rilevante e di un obiettivo di tale importanza.

L’omologa decreta dunque il superamento della situazione di crisi della società, che da questo momento torna in bonis.

Per LCA Studio Legale ha agito un team composto da Salvatore Sanzo, Angela Petrosillo e Barbara de Muro.

In qualità di advisor finanziari sono intervenuti lo Studio Bogoni di Padova, con un team composto da Renato Bogoni e Marella Chiapetti, e la commercialista Beatrice Lombardini.

Involved fees earner: Renato Bogoni – Bogoni Studio; Marella Chiapetti – Bogoni Studio; Barbara de Muro – LCA Studio Legale; Angela Petrosillo – LCA Studio Legale; Salvatore Sanzo – LCA Studio Legale;

Law Firms: Bogoni Studio; LCA Studio Legale;

Clients: Casino de la Vallée Saint-Vincent;

Author: Massimo Casagrande