Hera completa l’emissione del terzo green bond da 500 milioni

Nell’ambito dell’operazione Legance ha assistito Hera, mentre lo studio Linklaters ha assistito i joint lead manager.

Hera, la multi-utility quotata su Euronext Milan, ha emesso il suo terzo green bond a valere sul proprio Programma EMTN.

Si tratta di un prestito obbligazionario non convertibile, senior unsecured, dell’importo di 500 milioni di euro e durata sette anni, con cedola a tasso fisso del 2,5% e rendimento all’emissione pari a 2,639%.

I proventi dell’emissione saranno impiegati per finanziare o rifinanziare progetti green in linea con il proprio “Green Financing Framework” pubblicato a maggio 2022.

I titoli rappresentativi del prestito saranno quotati sin dalla data di emissione sul mercato regolamentato di Euronext Dublin, sul mercato regolamentato del Luxembourg Stock Exchange e sul sistema multilaterale di negoziazione ExtraMOT PRO di Borsa Italiana.

Legance ha assistito Hera con un team coordinato dal senior partner Andrea Giannelli e dal partner Antonio Siciliano e composto dalla senior associate Alice Giuliano, dall’Associate Claudia Rossi e, per i profili fiscali, dal senior counsel Francesco Di Bari e dall’associate Beatrice Ricci.

Nell’ambito dell’emissione, Linklaters ha assistito i joint lead manager BBVA, Banco Santander, BNP Paribas, Credit Agricole CIB, Intesa Sanpaolo, Mediobanca e UniCredit con un team guidato dalla counsel Linda Taylor, e composto dalla managing associate Laura Le Masurier e dall’associate Laura Tarenzi per gli aspetti di capital markets.

Involved fees earner: Francesco Di Bari – Legance; Andrea Giannelli – Legance; Alice Giuliano – Legance; Beatrice Ricci – Legance; Claudia Rossi – Legance; Antonio Siciliano – Legance; Laura Le Masurier – Linklaters; Laura Tarenzi – Linklaters; Linda Taylor – Linklaters;

Law Firms: Legance; Linklaters;

Clients: Banco Bilbao Vizcaya Argentaria (Bbva); Banco Santander Sa; BNP Paribas; Crédit Agricole Corporate and Investment Bank; Hera; Intesa Sanpaolo S.p.A.; Mediobanca; Unicredit S.p.A.;