Gradiente SGR e Qualitas Equity rilevano il 70% di Zafferano Srl

Nell’ambito dell’operazione Gradiente SGR è stata assistita dallo studio legale e tributario Russo De Rosa Associati, da PwC e da GoetzPartners. I venditori sono stati assistiti da Grant Thornton

Settima operazione per il fondo di private equity “Gradiente II”, gestito da Gradiente SGR, che ha completato l’investimento in Zafferano S.r.l., gruppo attivo nella progettazione, produzione e distribuzione di sistemi di illuminazione e prodotti per la tavola in vetro, ceramica e porcellana.

La società dal 2018 e in particolare dall’inizio della vendita dell’innovativa lampada “Poldina”, diventata presto prodotto iconico dello stesso gruppo, è riconosciuta come uno dei principali operatori nel segmento di mercato relativo all’illuminazione led e wireless.

Con un fatturato consolidato atteso a fine 2021 di oltre 30 milioni di euro, il gruppo ha una presenza consolidata nel mercato italiano e nei paesi del centro Europa.

Con la costituzione nel 2019 di Zafferano LLC la società ha avviato un processo di penetrazione nel Nord America. Con il suo network di distributori e agenti serve retailers B2C, specialisti di illuminazione, ristoranti e hotels. Recentemente la società ha aperto il proprio showroom monomarca a Milano.

Gradiente II unitamente ai co-investitori Qualitas Equity ha acquisito una quota pari al 70% della società. Il rimanente 30% è detenuto dalle società che rispettivamente fanno capo al fondatore di Zafferano, Federico de Majo, e alla famiglia Zobele.

L’obiettivo dell’operazione è cogliere le numerose e importanti opportunità offerte dal settore lungo varie direttrici: l’allargamento del portafoglio prodotti con lo sviluppo di nuove ed innovative soluzioni di illuminazione, la penetrazione in geografie strategicamente interessanti ad oggi non presidiate e lo sviluppo digitale.

Gradiente SGR è stata assistita dallo studio legale e tributario Russo De Rosa Associati in relazione agli aspetti fiscali e di strutturazione dell’operazione con un team composto da Leo De Rosa, Niccolò Cappellini, Alessia Boddi e Concetta Scimè, da PwC per la due diligence contabile, da GoetzPartners per la due diligence di business e da Gruppo Scudo per la due diligence ambientale.

I venditori sono stati assistiti da Grant Thornton in qualità di financial advisor e dagli studi Professionisti d’Impresa Di Santo Favaro e Studio Sartori per gli aspetti contabili e fiscali.

L’assistenza notarile è stata fornita dallo Studio Notarile Doria.

L’operazione di acquisizione è stata finanziata da Credit Agricole.

Involved fees earner: Alessia Boddi – Russo De Rosa Associati; Niccolò Cappellini – Russo De Rosa Associati; Leo De Rosa – Russo De Rosa Associati; Concetta Letizia Scimè – Russo De Rosa Associati;

Law Firms: Russo De Rosa Associati;

Clients: Gradiente SGR;