Gesi S.r.l. perde in Cassazione contro l’Agenzia delle entrate

Nel procedimento la società Gesi S.r.l. è stata rappresentata e difesa dall’Avv.to Maurizio Rossi dello Studio Di Fiore & Associati.

La controversia riguarda l’impugnazione, con distinti ricorso, da parte di Gesi Sri, società operante nel settore del noleggio di imbarcazioni da diporto, di tre avvisi di accertamento, ai fini delle imposte dirette, dell’Iva e dell’Irap, emessi per gli anni di imposta 2003, 2004, 2005, che recuperavano a tassazione costi indeducibili.

La Commissione tributaria provinciale di Napoli, riuniti i ricorsi, accolse quelli relativi agli anni d’imposta 2003 e 2004, e rigettò quello per il 2005 sul rilievo che, in quel periodo d’imposta, la società aveva svolto soltanto in apparenza l’attività di locazione delle imbarcazioni da diporto, per giustificare la strumentalità dei beni a fini personali dei propri soci. L’Agenzia ha proposto ricorso per cassazione, con un motivo, avverso la sentenza d’appello; la società ha resistito con controricorso, nel quale ha svolto ricorso incidentale condizionato.

La Corte accoglie il ricorso principale dell’Agenzia delle entrate, rigetta il ricorso incidentale condizionato della contribuente; rigetta il ricorso successivo della contribuente; cassa la sentenza impugnata, in relazione al ricorso principale dell’ufficio, e rinvia alla Commissione tributaria regionale della Campania per le spese del giudizio di legittimità.

Involved fees earner: Maurizio Rossi – Di Fiore & Associati;

Law Firms: Di Fiore & Associati;

Clients: Gesi S.r.l. ;

Author: Alejandro Girola