Fincantieri Infrastructure acquisisce due rami d’azienda di INSO

Tonucci & Partners ha assistito con pieno successo Fincantieri Infrastructure S.p.A. nel multijurisdictional merger control filing all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, nonché alle Autorità di tutela della concorrenza albanese e maltese, dell’acquisizione del ramo d’azienda Core, costituito dall’insieme delle attività e degli asset relativi alla progettazione delle costruzioni ospedaliere e al facility management, e del ramo d’azienda Vimercate, corrispondente alla gestione della concessione di costruzione e gestione dell’Ospedale Civile Vimercate, da Inso –Sistemi per le Infrastrutture Sociali S.p.A. in Amministrazione Straordinaria, tramite la neocostituita società veicolo Fincantieri Infrastrutture Sociali S.r.l.

Fincantieri, attraverso la sua controllata Fincantieri Infrastructure Spa, ha finalizzato l’acquisizione del principale ramo d’azienda che fa capo a INSO – Sistemi per le Infrastrutture Sociali, comprensivo della controllata Sof, gia’ parte del gruppo Condotte, in amministrazione straordinaria dal 2018, costituendo una newco, Fincantieri Infrastrutture Sociali, partecipata al 90% da Fincantieri Infrastructure e al 10% da Sviluppo Imprese Centro Italia SGR S.p.A. (“SICI”), in rappresentanza della Regione Toscana.

INSO, fondata negli anni ‘60 e parte del gruppo Condotte dal 2012, è specializzata nello sviluppo di progetti di costruzione e fornitura di tecnologie nei settori della sanità, dell’industria e del terziario. Con un’esperienza maturata con realizzazioni in più di 20 paesi nel mondo, INSO attualmente vanta nel proprio portafoglio importanti commesse sia in Italia (la Città della Salute di Sesto San Giovanni, l’ospedale di San Gavino, di Cisanello a Pisa, di Vimercate, e il nuovo carcere di Bolzano) che all’estero (Cile, Francia, Grecia, Qatar, Algeria).

L’assessment delle Autorità Antitrust si è in particolare focalizzato sul mercato della progettazione e realizzazione di opere pubbliche e sul mercato del facility management, nei quali operano i rami d’azienda acquisiti. Tutte le Autorità coinvolte, con anticipo rispetto ai termini di conclusione della c.d. fase I previsti dalle normative locali, hanno autorizzato l’operazione senza riserve concludendo che la stessa non determina effetti restrittivi della concorrenza.

Ad assistere Fincantieri Infrastructure S.p.A. e l’ufficio legale interno, coordinato dall’avvocato Elena Peretti con l’avvocato Alessandro Nardi, il team di Tonucci & Partners coordinato da Giorgio Alù Saffi e composto da Giovanni M. Pallone, Neritan Kallfa e Filiberto M. Zavarese.

Involved fees earner: Neritan Kallfa – Tonucci & Partners; Giovanni Pallone – Tonucci & Partners; Giorgio Alù Saffi – Tonucci & Partners; Filiberto Maria Zavarese – Tonucci & Partners;

Law Firms: Tonucci & Partners;

Clients: Fincantieri Infrastructure S.p.A.;

Michael Patrini

Author: Michael Patrini