Exor acquisisce il 24% di Christian Louboutin con un investimento di 541 milioni

Pedersoli Studio Legale, in collaborazione con lo studio francese De Pardieu Brocas Maffei, ha assistito Exor nell’investimento per rilevale il 24% di Christian Louboutin, uno dei più grandi marchi di lusso globali indipendenti al mondo.

La holding della famiglia Agnelli ha raggiunto un accordo con Christian Louboutin per accelerare la prossima fase dello sviluppo della società. L’investimento di 541 milioni di euro consentirà ad Exor di diventare azionista al 24%, al fianco dei suoi fondatori, e nominerà 2 dei 7 componenti del consiglio di amministrazione.

Il perfezionamento dell’operazione è previsto nel secondo trimestre del 2021.

Fondata nel 1991, Christian Louboutin è uno dei più importanti nomi del lusso mondiale: famosa per le scarpe da donna dall’inconfondibile suola rossa, la società è riuscita a diversificare le sue attività in altri segmenti, quali calzature da uomo, pelletteria, accessori e bellezza. Ha una presenza commerciale internazionale molto ampia, con circa 150 negozi di proprietà in 30 Paesi e una rete mondiale di selezionati rivenditori al dettaglio.

Per Pedersoli Studio Legale ha agito un team coordinato dall’equity partner Carlo Re coadiuvato dal senior associate Fabrizio Grasso.

Lo studio De Pardieu Brocas Maffei ha affiancato Exor nell’operazione con un team coordinato dal partner Cédric Chanas.

Involved fees earner: Cédric Chanas – De Pardieu Brocas Maffei; Fabrizio Grasso – Pedersoli Studio Legale; Carlo Re – Pedersoli Studio Legale;

Law Firms: De Pardieu Brocas Maffei; Pedersoli Studio Legale;

Clients: Exor;

Michael Patrini

Author: Michael Patrini

Leave a Reply