Edison Giocattoli ammessa al concordato preventivo

EY ha assistito la Edison Giocattoli, società leader nella produzione di pistole giocattolo, nella ristrutturazione del debito.

Il tribunale di Firenze ha emesso il decreto di apertura della procedura di concordato preventivo di natura liquidatoria, che prevede la divisione dei creditori in classi, un ingente erogazione di finanza esterna, degrado dei debiti tributari e ricorso all’istituto della transazione fiscale ex art 182-ter l. fall.

Nella ristrutturazione del debito EY ha fornito assistenza con un team guidato dal socio Marco Nazareno Mizzau, coadiuvato da Benedetta Cantatore e Adolfo Costantini.

Il piano concordatario è stato redatto sempre da EY, con un team guidato da Roberto Russo e attestato da Nicola Pierpaoli dello studio Marchini in Firenze.

La relazione sul degrado è stata redatta da Stefano Papi e Donata Pieri, mentre gli aspetti relativi alla transazione fiscale sono stati seguiti da Mario Genua dell’omonimo studio in Roma.

Involved fees earner: Benedetta Cantatore – EY (Ernst & Young); Adolfo Costantini – EY (Ernst & Young); Marco Nazareno Mizzau – EY (Ernst & Young); Roberto Russo – EY (Ernst & Young); Nicola Pierpaoli – Marchini & Associati;

Law Firms: EY (Ernst & Young); Marchini & Associati;

Clients: Edison Giocattoli S.p.A.;

Print Friendly, PDF & Email