DLA Piper promuove Carlotta Benigni ed Elena Varese alla partnership

Carlotta Benigni ed Elena Varese

Lo studio legale internazionale DLA Piper annuncia la promozione di Carlotta Benigni ed Elena Varese a Partner.

Le nomine, con effetto a decorrere dal 1° maggio 2022, portano a 58 il numero dei soci a livello nazionale.

Wolf Michael Kühne, Managing Partner di DLA Piper in Italia, dichiara: “Quello che a noi sta molto a cuore è che la crescita, individuale e collettiva, del nostro studio sia improntata a principi di trasparenza, meritocrazia e sviluppo professionale. Sono certo che le competenze di Carlotta ed Elena valorizzino ognuno di questi aspetti e che porteranno un futuro comune ricco di successi professionali”.

Le professioniste sono attive, rispettivamente, nei dipartimenti Tax e Intellectual Property and Technology.

Carlotta Benigni ha maturato una significativa e specifica esperienza nel diritto tributario nel settore immobiliare e dei fondi di investimento, fornendo assistenza ad investitori italiani e esteri nella strutturazione degli investimenti. Si occupa inoltre di fiscalità nel settore finanziario, assistendo fondi di investimento, società di gestione del risparmio, banche, intermediari finanziari, imprese di assicurazione. È autrice di numerosi articoli su riviste specializzate in materia fiscale, nazionali e internazionali.

Elena Varese ha maturato una significativa e specifica esperienza nell’attività giudiziale e stragiudiziale in materia di proprietà intellettuale, Fashion Law, concorrenza sleale e diritto della pubblicità. È Co-Head del Settore Consumer goods, Food & Retail in Italia ed ha esperienza nella redazione e negoziazione di contratti commerciali, tra cui accordi di distribuzione e fornitura, contratti di licenza e contratti relativi a NFT, contratti di sponsorship e di collaborazione con influencer. È docente presso Università e Istituti di moda e design, autrice di varie pubblicazioni e abituale relatrice a convegni.

A livello globale lo studio ha promosso 74 avvocati in 38 sedi e 21 giurisdizioni.