Comal SpA emette un bond non convertibile per 5 milioni

Nell’operazione Grimaldi Studio Legale ha affiancato Banca Finnat Euramerica, mentre Cappelli RCCD ha assistito gli investitori.

Comal Spa, società quotata su AIM Italia e attiva nel settore dell’impiantistica per la produzione di energia da fonte solare, ha completato con successo l’emissione di un prestito obbligazionario non convertibile unsecured per un controvalore pari a 5 milioni di euro per finanziare i propri programmi di sviluppo e crescita, attraverso l’adesione al primo slot del Programma Basket Bond Euronext Growth, operazione strutturata, con la tecnica del basket bond.

Il prestito obbligazionario ha una durata di 7 anni, sarà di tipo amortising, con un periodo di preammortamento di 12 mesi. Le obbligazioni saranno fruttifere di interessi al tasso fisso nominale annuo lordo pari al 2,85% da liquidarsi in via posticipata con rate semestrali.

Cassa depositi e prestiti, in qualità di anchor investor, ha sottoscritto il 50% delle note emesse dal veicolo di cartolarizzazione sottoscrittore dei prestiti obbligazionari – Growth Market Basket Bond -, mentre MCC – Banca per il Mezzogiorno e Banca Finnat Euramerica hanno sottoscritto la parte restante.

Banca Finint ha agito in qualità di servicer-corporate servicer ed agente di calcolo, lato Growth Market Basket Bond, mentre Banca Finnat Euramerica ha agito come agente lato emittenti. 

Banca Finnat Euramerica, inoltre, ha agito in qualità di arranger dell’operazione ed è stata assistita da Grimaldi Studio Legale con un team coordinato dal managing partner Francesco Sciaudone, con il partner Marco Franzini e gli associate Angelo Alfonso Speranza, Bianca Lombardo, Angela Costanzo, Giulio Mariano e Sara D’Itri per gli aspetti di diritto bancario e finanziario, il partner Donatella de Lieto Vollaro per tutti gli aspetti di diritto societario, e il partner Carlo Cugnasca per i profili fiscali.

Lo studio legale Cappelli RCCD ha assistito gli investitori, Cassa depositi e prestiti, MCC – Banca per il Mezzogiorno e Banca Finnat Euramerica, con un team costituito dai partner Stefano Agnoli e Marcello Maienza, dall’associate Pierluigi Ariete e dai junior associate Luca Simoni, Federico Notarianni e Roberto Retina.

Involved fees earner: Stefano Agnoli – Cappelli RCCD; Pierluigi Ariete – Cappelli RCCD; Marcello Maienza – Cappelli RCCD; Federico Notarianni – Cappelli RCCD; Roberto Retina – Cappelli RCCD; Luca Simoni – Cappelli RCCD; Angela Costanzo – Grimaldi Studio Legale; Carlo Cugnasca – Grimaldi Studio Legale; Sara D’Itri – Grimaldi Studio Legale; Donatella de Lieto Vollaro – Grimaldi Studio Legale; Marco Franzini – Grimaldi Studio Legale; Bianca Lombardo – Grimaldi Studio Legale; Giulio Mariano – Grimaldi Studio Legale; Francesco Sciaudone – Grimaldi Studio Legale; Angelo Alfonso Speranza – Grimaldi Studio Legale;

Law Firms: Cappelli RCCD; Grimaldi Studio Legale;

Clients: Banca Finnat Euramerica S.p.A.; Cassa Depositi e Prestiti (CDP); Mediocredito Centrale;