Banco BPM acquisisce crediti fiscali da Superbonus da Axpo Italia


Lo studio Simmons & Simmons ha affiancato Banco BPM nell’operazione, mentre lo studio AndPartners Tax and Law Firm ha fornito assistenza al gruppo Axpo.

Banco BPM ha concluso un accordo con Axpo Energy Solutions Italia – energy service company di Axpo Italia e parte del gruppo svizzero Axpo – per l’acquisto dei crediti d’imposta derivanti dal Superbonus 110% ed Ecobonus.

L’operazione, gestita dal general manager Marco Garbero, permette ad Axpo Energy Solutions Italia di monetizzare fino a 30 milioni di crediti fiscali e, di conseguenza, di ottimizzare le fonti di finanziamento e di dotarsi di risorse per accrescere il proprio posizionamento di mercato. Al contempo Banco BPM si attesta come player di riferimento nel nuovo mercato dei crediti fiscali legati al c.d. Decreto Rilancio.

Banco BPM, con i team interni di Origination e Large Corporate, è stato assistito da 2R Capital in qualità di advisor tecnico.

Simmons & Simmons ha agito in qualità di advisor legale di Banco BPM con il partner Marco Palanca, il managing associate Fabrizio Nebuloni e l’associate Federico Ceccon.

Il gruppo Axpo, dal canto suo, ha gestito inhouse i profili legali con il Legal & Compliance Director Stefano Brogelli e Ludovica Pampaloni, mentre i profili fiscali sono stati curati dallo studio AndPartners Tax and Law Firm con Pietro Bracco e Antonio Bertucci, con il supporto di Silvio Caligiuri e di Paola Ansaldo.

Involved fees earner: Fabio Antonio Bertucci – AndPartners Tax and Law Firm; Pietro Bracco – AndPartners Tax and Law Firm; Federico Ceccon – Simmons & Simmons; Fabrizio Nebuloni – Simmons & Simmons; Marco Palanca – Simmons & Simmons;

Law Firms: AndPartners Tax and Law Firm; Simmons & Simmons;

Clients: Axpo Energy Solutions Italia S.p.A.; Axpo Italia S.p.A.; Banco BPM S.p.A.;