Apollo completa l’acquisizione del portafoglio immobiliare Project Dream di Enpam

Gli Studi CBA, Leone Avvocati Associati e l’avvocato Angelo Piazza hanno seguito l’operazione di ENPAM per la cessione ad Apollo Global Management del portafoglio immobiliare Project Dream, per il valore di 842 milioni di euro. Di Tanno Associati ha supportato Kryalos sgr. Per il finanziamento bancario dell’operazione Coima è stata assistita da Chiomenti.

Con la sottoscrizione dell’atto di compravendita avvenuta il 24 marzo 2022 tra Enpam, Ente previdenziale di medici e odontoiatri, e Apollo Global Management, gestore statunitense, si chiude definitivamente Project Dream, una delle più imponenti e significative operazioni immobiliari realizzatesi in Italia negli ultimi anni.

Il gestore acquista da Enpam un portafoglio di 68 immobili, principalmente direzionali dislocati a Roma e in Lombardia, oltre che abitativi (in prevalenza a Milano e hinterland), ricettivi e logistici, per un corrispettivo di 842 milioni di euro.

Si conclude così una procedura di vendita, iniziata nel 2019, che ha avuto in gara ben 43 tra i maggiori operatori immobiliari italiani e internazionali, e che si è conclusa con l’aggiudicazione ad Apollo, che ha presentato la migliore offerta economica al termine della fase di rilancio.

Apollo Global Management agisce per conto di un fondo di investimento dallo stesso gestito ed è un leader globale nella gestione di investimenti alternativi con un patrimonio di circa 498 miliardi di dollari al 31 dicembre 2021, ripartito in fondi di private equity, credito e real asset.

CBA ha seguito gli aspetti fiscali dell’operazione con il socio tax Stefano Petrecca, responsabile della sede di Roma dello Studio, e dall’associato Valerio Cirimbilla. Gli aspetti legali sono stati curati dagli avvocati Angelo Piazza e dal naming parner Luca Leone e dalla senior partner Paola Conio dello Studio Leone Avvocati Associati.

Enpam si è avvalsa della consulenza di Deloitte Financial Advisory, tramite la senior partner Elena Vistarini. Valutatore indipendente è stato Duff&Phelps.

Di Tanno Associati ha supportato Kryalos sgr, assegnataria di 26 dei 68 immobili oggetto dell’operazione (per un valore stimato di circa 280 milioni di euro), con un team composto dal partner e responsabile dell’area legale Roberto Della Vecchia, dal partner Emanuele Marrocco e dagli associate Camilla De Pasquale e Giuseppe Spataro. In particolare, lo studio ha curato gli aspetti regolamentari e contrattuali dell’operazione, affiancando Kryalos sgr nei rapporti con l’investitore.

Per il finanziamento bancario dell’operazione Coima è stata assistita da Chiomenti con un team composto dal partner Luca Bonetti e dall’associate Mariavittoria Zaccaria.

Involved fees earner: Angelo Piazza – AAA – Avvocati Amministrativisti Associati; Valerio Cirimbilla – CBA; Stefano Petrecca – CBA; Elena Vistarini – Deloitte Tax & Legal; Paola Conio – Leone Studio Legale; Luca Leone – Leone Studio Legale;

Law Firms: AAA – Avvocati Amministrativisti Associati; CBA; Deloitte Tax & Legal; Leone Studio Legale;

Clients: Enpam;