AbitareIn conclude procedura di accelerated bookbuilding

Nell’operazione, la società è stata affianca da un team di LCA Studio Legale e dallo Studio Legale Starace.

AbitareIn Spa, società attiva nello sviluppo residenziale a Milano e quotata sul Segmento STAR di Borsa Italiana, ha concluso la procedura di accelerated bookbuilding avviata lo scorso 21 ottobre.

Per la formazione del book, il management ha selezionato un’importante platea di investitori esclusivamente esteri, in coerenza con il proprio progetto di internazionalizzazione dell’azionariato dando priorità all’elevato standing, all’ingresso di nuovi soci nella compagine sociale e prediligendo operatori del mercato francese, molto interessante per la Società.

Il prezzo di sottoscrizione è stato fissato in 6,720 euro per azione, di cui 6,715 euro a titolo di sovrapprezzo, pari al prezzo medio ponderato sul volume dell’ultimo mese.

L’operazione, organizzata da TP ICAP Midcap ha visto il collocamento di 595.432 nuove azioni ordinarie di AbitareIn aventi le medesime caratteristiche di quelle in circolazione, per un controvalore complessivo pari a euro 4.001.303 in favore di alcuni tra i principali investitori esteri.

L’emissione delle nuove azioni avrà un effetto diluitivo del 2,24% sugli azionisti della società, con un incremento del flottante che passerà dal 58,59% al 59,52%.

Il regolamento di queste nuove azioni avrà luogo il 27 ottobre 2021.

Nel contesto dell’offerta, la Società ha assunto un impegno di lock-up di 90 giorni, in linea con le prassi di mercato per operazioni analoghe.

TP ICAP Midcap ha agito quale global coordinator e sole bookrunner dell’accelerated bookbuilding, mentre Emintad Italy ha agito quale Advisor finanziario dell’operazione.

AbitareIn è stata assistita da LCA Studio Legale, con un team guidato da Benedetto Lonato e da Marco Starace, dello Studio Legale Starace.

Involved fees earner: Benedetto Lonato – LCA Studio Legale; Marco Starace – Starace;

Law Firms: LCA Studio Legale; Starace;

Clients: Abitare In;