A Milano Portello sorgerà ‘Casa BFF’

Nell’ambito dell’operazione lo studio Gatti Pavesi Bianchi Ludovici ha assistito BFF, mentre Chiomenti ha assistito il venditore, Fondazione Fiera Milano.

BFF – il più grande operatore di finanza specializzata in Italia, nonché leader, in Europa, nella gestione e nello smobilizzo pro soluto di crediti commerciali vantati nei confronti delle Pubbliche Amministrazioni, e in Italia nei Securities Services e nei Servizi di Pagamento – ha firmato l’accordo per l’acquisto e lo sviluppo di un’area, di proprietà di Fondazione Fiera Milano, di oltre 3.000 mq e antistante i padiglioni 3 e 4 di FieraMilanoCity, di viale Scarampo al Portello, per realizzare circa 9.000 mq di superficie costruita fuori terra (7000mq di superficie lorda) per la nuova sede centrale della Banca.

L’edificio sarà completato entro il primo semestre del 2024 e accoglierà gli oltre 500 dipendenti che oggi operano a Milano. La nuova sede, che prenderà il nome di “Casa BFF”, si inserisce in un percorso di rinnovamento progressivo degli ambienti di lavoro del Gruppo.

I nuovi uffici rappresentano, infatti, l’impegno di BFF nel voler contribuire allo sviluppo della città di Milano, in sinergia con il ruolo già svolto da Fondazione Fiera Milano.

L’iniziativa si inserisce in un dialogo unitario con l’attiguo progetto dell’architetto Michele De Lucchi per la costruzione di una struttura alberghiera di proprietà di Fondazione Fiera Milano, destinata prevalentemente a supportare le attività fieristiche e congressuali del vicino MiCo, Milano Congressi.

 

Involved fees earner: Carlotta Frattari – Chiomenti; Massimiliano Nitti – Chiomenti; Katia Zulberti – Chiomenti; Rocco Ferrari – Gatti Pavesi Bianchi Ludovici; Olga Ilenia Mancuso – Gatti Pavesi Bianchi Ludovici;

Law Firms: Chiomenti; Gatti Pavesi Bianchi Ludovici;

Clients: BFF Banking Group; Fondazione Fiera Milano;