Scandalo AMA SpA, l’ex Presidente ed AD Lorenzo Bagnacani contro la Sindaca Raggi


Lo studio legale LabLaw ha ricevuto mandato da Lorenzo Bagnacani, ex Presidente ed Amministratore Delegato di AMA S.p.A., di agire in tutte le sedi per contestare il provvedimento di revoca dalle cariche disposto dal socio unico Roma Capitale, con determina dello scorso febbraio a firma della Sindaca Virginia Raggi.

Il manager pubblico e` intenzionato ad ottenere anche il ristoro dei gravi danni alla propria immagine derivanti dal provvedimento di revoca e dalle successive comunicazioni pubbliche svolte da Roma Capitale e da alcuni esponenti della stessa.

AMA S.p.A. e` la societa` in totale controllo pubblico concessionaria, tra le altre, dei servizi di raccolta e smaltimento rifiuti di Roma Capitale, all’attenzione della cronaca nazionale per le vicende che interessano proprio la revoca dalle cariche amministrative del dott. Bagnacani e degli altri consiglieri di amministrazione.

Lorenzo Bagnacani è stato assistito dallo studio legale LabLaw, in persona degli avvocati Francesco Rotondi ed Alessandro Paone, coadiuvati dal collega Daniele Iorio, Partner di CDRA, per gli aspetti di diritto societario.

Involved fees earner: Daniele Iorio – CDRA – Studio Legale Comandè Di Nola Restuccia; Alessandro Paone – LabLaw; Francesco Rotondi – LabLaw;

Law Firms: CDRA – Studio Legale Comandè Di Nola Restuccia; LabLaw;

Clients: Bagnacani Lorenzo;