Satispay trasferisce in Lussemburgo il suo istituto di moneta elettronica


Gli studi Cleary Gottlieb Steen & Hamilton e Van Campen Liem hanno assistito Satispay nel trasferimento del proprio istituto di moneta elettronica (IMEL) dalla Gran Bretagna al Lussemburgo.

Samuele Pinta, co-fondatore e coo di Satispay, e Clemente Sardi, general counsel del gruppo Satispay e general manager di Satispay Europe SA, hanno diretto e seguito in prima persona gli aspetti operativi, legali, compliance e fiscali relativi all’operazione, realizzata tramite una fusione transfrontaliera di Satispay in Satispay Europe SA, società lussemburghese di nuova costituzione che ha ottenuto l’autorizzazione ad operare come Electronic Money Institution (EMI).

Samuele Pinta e Clemente Sardi, insieme alla legal counsel Roberta Pellicanò, sono stati affiancati dallo studio legale Cleary Gottlieb Steen & Hamilton, con un team di avvocati composto dai partner Roberto Bonsignore e Nallini Puri, con la collaborazione di David Singer e Alessandro Airaghi per i profili di diritto societario e Gianluca Russo per i profili fiscali dell’operazione.

Van Campen Liem ha curato gli aspetti di diritto lussemburghese con un team composto da Marcello Distaso, Jeremy Muszkatblit, Aldo Schuurman, Marieke Spee, Ekaterina Lebedeva, Andrew de Vries ed Eduardo Trancho.

Involved fees earner: Alessandro Airaghi – Cleary Gottlieb Steen & Hamilton; Roberto Bonsignore – Cleary Gottlieb Steen & Hamilton; Nallini Puri – Cleary Gottlieb Steen & Hamilton; Gianluca Russo – Cleary Gottlieb Steen & Hamilton; David Singer – Cleary Gottlieb Steen & Hamilton; Andrew de Vries – Van Campen Liem; Marcello Distaso – Van Campen Liem; Ekaterina Lebedeva – Van Campen Liem; Jérémy Muszkatblit – Van Campen Liem; Aldo Schuurmann – Van Campen Liem; Marieke Spee – Van Campen Liem; Eduardo Trancho – Van Campen Liem;

Law Firms: Cleary Gottlieb Steen & Hamilton; Van Campen Liem;

Clients: Satispay;