Rfi acquista Bari Fonderie Meridionali, in concordato preventivo dal novembre 2014


Bari Fonderie Meridionali Spa è stata assistita dallo studio Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners nella presentazione della procedura di concordato preventivo innanzi al Tribunale di Bari, approvata dalla pressoché totalità dei creditori ammessi al voto e chiamata per la sua omologazione all’udienza del 14 dicembre 2015.

Reti Ferroviarie Italiane S.p.A. acquisirà la società per un controvalore di circa 6,5 milioni di euro, con l’obiettivo di internalizzare la produzione di componenti ferroviari, ampliare la filiera produttiva interna sfruttando le sinergie con le altre officine societarie, salvaguardando oltre 100 posti di lavoro e permettendo di ripagare integralmente i creditori.

Lo studio legale Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners ha assistito Bari Fonderie Meridionali Spa con un team guidato dal partner Alessandra Ferroni, affiancata dal partner Luca Jeantet e dall’associate Paolo Ossola per la gestione dei profili di insolvenza, del partner Federico Busatta e dall’associate Davide Alemanni per la gestione dei profili di contenzioso, del senior associate Gerardo Carbonelli per la gestione dei profili corporate e M&A, e del senior associate Emanuele Panattoni per la gestione dei profili di diritto del lavoro.

Reti Ferroviarie Italiane S.p.A. è stata assistita da Tls Associazione Professionale di Avvocati e Commercialisti con un team guidato dal partner Andrea Lensi, coadiuvato dal senior associate Daniele Landi.

Involved fees earner:

Law Firms:

Clients: