Mutares acquisisce i componenti per il settore auto di Tekfor


Gli studi Bureau Plattner e Chiomenti hanno prestato assistenza alle parti nell’ambito dell’operazione.

La holding Mutares SE & Co. KGaA ha completato l’acquisizione del 100% del capitale di Tekfor S.p.A., subsidiary italiana del gruppo Tekfor.

Tekfor Spa gestisce due stabilimenti: uno a Villar Perosa (Torino) e uno ad Avigliana (Torino), per un totale di 672 dipendenti. La società ha chiuso il 2018 con ricavi per 120 milioni di euro.

Mutares è una holding industriale focalizzata nel turnaround e special situations, con un fatturato consolidato di 865 milioni di euro e 4.700 dipendenti nel 2018. Mutares è quotata alla borsa di Francoforte e ha sedi a Monaco, Parigi, Milano e Londra.

Bureau Plattner ha assistito il fondo Mutares nell’acquisizione con un team guidato dal socio Massimo Petrucci, coadiuvato da Andrea Romanò.

Il team di Chiomenti al fianco del gruppo Tekfor è stato coordinato dai soci Giulia Battaglia e Antonio Tavella, coadiuvati dal senior associate Corrado Borghesan e dall’associate Marco Pensato.

Involved fees earner: Massimo Petrucci – Bureau Plattner; Andrea Romanó – Bureau Plattner; Giulia Battaglia – Chiomenti; Corrado Borghesan – Chiomenti; Marco Pensato – Chiomenti; Antonio Tavella – Chiomenti;

Law Firms: Bureau Plattner; Chiomenti;

Clients: mutares AG; Tekfor;