Mestre diviene la sede del GEIE, EEIG for Baltic- Adriatic Rail Freight Corridor 5

Lo Studio Legale MepLaw ha ricevuto incarico dal GEIE “EEIG for Baltic- Adriatic Rail Freight Corridor 5” per il trasferimento della sua sede dalla città di Varsavia in Polonia alla città di Mestre in Italia, nonché per la cancellazione dello stesso dal registro delle imprese polacco tenuto presso il Tribunale.

Nell’assemblea tenutasi a Vienna il 31 gennaio 2018 si è deciso di trasferire il GEIE in Italia; la notizia è stata pubblicata presso la Gazzetta e presso il registro delle imprese tenuto dal competente tribunale polacco fino all’assemblea dello scorso 19 dicembre 2019 con la quale è stato ufficializzato il trasferimento.

A seguito di tale incontro gli atti sono stati tradotti, legalizzati e depositati presso la Camera di Commercio di Venezia Rovigo Delta, rendendo effettivo il trasferimento in Italia.

Il GEIE “EEIG for Baltic- Adriatic Rail Freight Corridor 5 ” era stato costituto a Varsavia il 13 maggio 2016 in ottemperanza agli obblighi previsti dal Regolamento UE 913/10. Di esso fanno parte i gestori dell’infrastruttura dei seguenti stati: Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Austria e Italia. La sua missione è finalizzata al miglioramento dell’efficienza e della competitività del trasporto merci internazionale lungo il percorso ferroviario che interessa i paesi citati.

Per lo Studio Legale MepLaw hanno fornito assistenza il Founding Partner Fabio Maggesi e la Senior Associate Annalisa Crisci, coadiuvati dall’Avv. Marcin Kwapinski dell’italian Desk di MepLaw in Polonia.

Involved fees earner: Annalisa Crisci – MepLaw; Marcin Kwapinski – MepLaw; Fabio Maggesi – MepLaw;

Law Firms: MepLaw;

Clients: EEIG for Baltic-Adriatic Rail Freight Corridor 5;