Luxury Metal Finish acquisisce Top Finish 2002 e la controllata Metalplus


Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners, lo Studio Bonacchi Dottori Commercialisti, VRM, PwC, McDermott Will & Emery e Orrick hanno prestato assistenza alle parti.

Luxury Metal Finish (controllata da VRM S.p.A. e partecipata da Aurora S.r.l.) ha acquisito dai venditori, Genel S.r.l., Aurora S.r.l. il Sig. Giovanni Spallina, l’intero capitale sociale di Top Finish 2002 Spa e della controllata Metalplus Spa, società italiane leader nel settore della realizzazione e fornitura di accessori metallici per il settore moda di altissima gamma.

L’operazione è stata strutturata affinché Aurora reinvestisse per detenere il 45% del capitale sociale di Luxury Metal Finish. Tramite questa operazione, i soci di Luxury Metal Finish mirano a rafforzare ulteriormente la propria offerta dedicata alla fornitura di accessori metallici alle più esclusive maison di altissima gamma così da espandere la propria offerta e guardare a future opportunità anche di ulteriori aggregazioni industriali, integrando le competenze maturate dai soci (VRM e Aurora) nelle rispettive aree di competenza.

Lo studio legale internazionale Gianni, Origoni, Grippo, Cappelli & Partners ha assistito Aurora e la famiglia Crolli con un team composto dal partner Pietro Buccarelli, dai counsel Camilla Nordera e Marco Gatta e dall’associate Elisabeth Thaulero Filippone.

Il Dott. Simone Bonacchi dello Studio Bonacchi Dottori Commercialisti, di Pistoia, ha prestato la propria assistenza quale advisor finanziario e strategico dell’operazione per Aurora.

VRM è stata assistita dall’Avv. Marco Dori dello Studio Legale Bonetti di Bologna – per gli aspetti giuridici – e da PwC, con i partner Roberto Sollevanti, Nicola Anzivino e Federico Mussi e con Caterina Moliterno e Alberto Zanatta, per la due diligence finanziaria e fiscale e per il supporto alla redazione del piano industriale.

Gli aspetti relativi al finanziamento sono stati seguiti dal partner Giancarlo Castorino e dall’associate Nicoló Perricone di McDermott Will & Emery.

Le banche finanziatrici, un pool composto da Banco BPM, anche in qualità di agente, Deutsche Bank e Unicredit, sono state assistite da Orrick, con un team coordinato dalla partner Marina Balzano e composto da Leopoldo Esposito e Terfè Gerotto.

Involved fees earner: Marco Dori – Bonetti Studio; Pietro Buccarelli – Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners; Elisabeth Filippone Thaulero – Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners; Marco Gatta – Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners; Camilla Nordera – Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners; Giancarlo Castorino – McDermott Will & Emery; Nicolò Perricone – McDermott Will & Emery; Marina Balzano – Orrick; Leopoldo Esposito – Orrick; Terfè Gerotto – Orrick; Nicola Anzivino – PwC TLS; Caterina Moliterno – PwC TLS; Federico Mussi – PwC TLS; Roberto Sollevanti – PwC TLS; Alberto Zanatta – PwC TLS;

Law Firms: Bonetti Studio; Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners; McDermott Will & Emery; Orrick; PwC TLS;

Clients: Aurora S.r.l.; Banco BPM S.p.A.; Crolli Roberto; Deutsche Bank; Unicredit S.p.A.; VRM S.p.A.;