Librerie Feltrinelli, finanziamento da 44,2 milioni di euro


Legance – Avvocati Associati e DLA Piper hanno assistito, rispettivamente, il pool di banche e il gruppo Feltrinelli.

Librerie Feltrinelli, in qualit di debitore, Finlibri e Librerie delle Stazioni, in qualit di societ controllate, hanno sottoscritto con un pool di banche finanziatrici un nuovo contratto di finanziamento per un importo complessivo pari a 44,2 milioni di euro al fine di sostenere le proprie esigenze di capitale circolante, investimenti, costi di affitto di ramo d’azienda e/o di locazioni e costi del personale in relazione a stabilimenti produttivi e attivit imprenditoriali localizzati in Italia.

La nuova finanza ha potuto beneficiare del sostegno finanziario messo a disposizione dal Governo Italiano con i decreti emanati per far fronte all’emergenza derivante dalla pandemia Covid-19, mediante emissione da parte di Sace della “Garanzia Italia”.

Legance – Avvocati Associati, con un team composto dal partner Emanuele Espositi, dal counsel Giovanni Troisi e dall’associate Alessandro Marino, ha assistito un pool di banche coordinato da Intesa Sanpaolo (anche in qualit di Agente Sace) e composto da UniCredit, Banca Nazionale del Lavoro e Banco Bpm.

Il gruppo Feltrinelli stato assistito, per quanto riguarda gli aspetti legali, da DLA Piper con un team composto dai partner Nino Lombardo e Federico Zucconi e dall’avvocato Martina Franchini, e da DC Advisory con un team composto dal Managing Director Giuliano Guarino, da Alberto Tack (Associate Director) e da Luca Maccari (Analyst) in relazione agli aspetti finanziari dell’operazione.

Involved fees earner: Martina Franchini – DLA Piper; Antonio Lombardo – DLA Piper; Federico Zucconi Galli Fonseca – DLA Piper; Emanuele Espositi – Legance; Alessandro Marino – Legance; Giovanni Troisi – Legance;

Law Firms: DLA Piper; Legance;

Clients: Banca Nazionale del Lavoro; Feltrinelli; Intesa Sanpaolo S.p.A.; Unicredit S.p.A.;

Author: Andrea Canobbio