La veronese Fedrigoli Costruzioni ammessa dal Tribunale al concordato preventivo con riserva


Lo studio Porcaro Commercialisti & Avvocati e Iura avvocati associati hanno assistito la società nella procedura.

La Fedrigoli Costruzioni Spa, impresa attiva nel settore dell’edilizia, con ricorso presentato in data 25 settembre 2020, aveva chiesto al Tribunale di Verona, previa ammissione alla procedura di concordato preventivo, la concessione di un termine per la definizione di un accordo di ristrutturazione dei debiti o di un concordato preventivo in continuità aziendale con i propri creditori.

Il Tribunale di Verona, con provvedimento del 2 ottobre 2020, ha accolto la richiesta di concordato preventivo con riserva ed ha concesso termine sino al 20 gennaio 2021 per la presentazione della proposta, del piano di rilancio e della relativa documentazione, nominando commissari giudiziali, l’avvocato Dario Finardi ed il dottor Marco Colombo.

Attraverso tale iniziativa la Fedrigoli Costruzioni ha inteso avviare un percorso di ristrutturazione del debito, anche mediante un rafforzamento patrimoniale che preveda un aumento di capitale fino a 3,5 milioni di euro, al fine di affrontare le sfide del prossimo decennio.

Hanno assistito la società nella procedura Mario Porcaro e Francesco Porcaro dello studio Porcaro Commercialisti & Avvocati di Milano e Verona (advisor finanziari), e gli avvocati Matteo Creazzo e Giovanni Trolese di Iura avvocati associati di Verona (advisor legali).

Involved fees earner: Matteo Creazzo – Iura Avvocati Associati; Giovanni Trolese – Iura Avvocati Associati; Mario Porcaro – Porcaro Commercialisti & Avvocati; Francesco Porcaro – Porcaro Commercialisti & Avvocati;

Law Firms: Iura Avvocati Associati; Porcaro Commercialisti & Avvocati;

Clients: Fedrigoli Costruzioni S.p.A.;

Author: Massimo Casagrande