La SSD Maximo ottiene la concessione per gestire l’impianto natatorio in Via Villa Lucina a Roma


La SSD Maximo Srl, assistita da SLATA Studio Legale, ha conseguito da Roma Capitale l’affidamento in concessione per 6 anni – per un canone complessivo di € 431.999,96 – dell’impianto sportivo capitolino per il nuoto sito in Via Villa Lucina / Via Giustino Imperatore, formalizzato con D.D. del 17 settembre 2019.

In particolare, SLATA Studio Legale ha curato per conto dell’ATI l’assistenza nella predisposizione dei documenti amministrativi, dell’offerta tecnica e del piano economico finanziario.

La concessione comporta la gestione tecnico-amministrativa dell’impianto, avente ad oggetto la gestione del servizio piscina; la gestione del servizio palestra; la predisposizione apertura e chiusura impianto; la sorveglianza e custodia della struttura, dell’impianto e delle relative attrezzature; la pulizia, in osservanza delle norme di igiene e sanità vigenti; e la manutenzione ordinaria dell’intera struttura.

SLATA Studio Legale ha assistito le imprese aggiudicatarie con un team guidato dall’Avv. Alessio Tuccini, coadiuvato dal Dott. Lorenzo Maniaci.

Involved fees earner: Lorenzo Màniaci – SLATA Studio Legale; Alessio Tuccini – SLATA Studio Legale;

Law Firms: SLATA Studio Legale;

Clients: SSD Maximo S.r.l.;